Terni. Con le sezioni territoriali la Polizia Locale più vicina ai cittadini

NewTuscia – TERNI – (Ufficio Stampa/Acot) – Dopo la visita della scorsa settimana alla sezione territoriale di Via Puglie a Borgo Bovio, è proseguito oggi, secondo il programma, il giro della nuova Comandante Gioconda Sassi, accompagnata dall’assessore alla Polizia locale, nelle altre sezioni territoriali della città.

La prima visita di oggi ha riguardato la sezione territoriale di Borgo Rivo, presso il centro commerciale Le Fontane di Gabelletta. È stata l’occasione per confrontarsi con gli agenti e con i responsabili sulle esigenze di servizio e di organico. La prima sezione territoriale si occupa di un’area molto ampia che va da Cesi a Gabelletta, Campomaggiore, Campitello e Borgo Rivo. Particolarmente impegnativi i servizi di controllo per gli ingressi e le uscite dai poli scolastici e per le funzioni amministrative. Una notevole attenzione viene riservata ai principali punti di aggregazione, alle piazze e ai centri commerciali. Alla prima sezione territoriale della Polizia Locale sono assegnati otto agenti.

La visita è proseguita poi a Collescipoli, nei locali della seconda sezione territoriale, nella sede dell’antico palazzo comunale. Anche in questo caso, i tre agenti della sezione hanno come compito, oltre alle attività amministrative, il controllo del traffico su un territorio vasto che comprende tra l’altro le aree industriali e artigianali di Maratta e Sabbione con notevole movimentazione di mezzi pesanti, oltre al controllo delle entrate e delle uscite in alcune scuole. Risulta inoltre piuttosto impegnativa la gestione della viabilità sulla Flaminia.

Da parte della Comandante e dell’Amministrazione comunale è stata sottolineata l’importanza del presidio sul territorio assicurata dalle sezioni, come vicinanza ai cittadini e ascolto delle loro specifiche esigenze nei quartieri. E’ stata anche ribadita la volontà del Comando e dell’Amministrazione comunale di mantenere un costante contatto con le sezioni territoriali e di ripetere periodicamente le visite in tutte le zone della città per verificare l’evolversi delle varie situazioni segnalate e delle soluzioni prospettate.