Avenali: partita da Vallinfreda la raccolta degli oli esausti nei Piccoli Comuni della Regione Lazio

cristiana avenali
Cristiana Avenali

NewTuscia – ROMA – Dichiarazione di Cristiana Avenali, Responsabile Piccoli Comuni e Contratti di Fiume della Regione Lazio

“Con il posizionamento della prima campana è partita la raccolta degli oli esausti sabato 1 febbraio nel Comune di Vallinfreda, piccolo Comune della regione Lazio e Comune Riciclone del 2019 con l’83,91% di raccolta differenziata. Per l’occasione si è tenuto anche un incontro informativo presso la sala Consiliare del Comune rivolto alla cittadinanza, per presentare l’attuazione del protocollo sottoscritto tra Regione ed il Consorzio Renoils. Obiettivo principale dell’accordo è attivare gratuitamente il servizio di raccolta di oli e grassi, vegetali e animali, esausti domestici, nei territori dei piccoli Comuni del Lazio,  perchè possa aumentare la raccolta differenziata finalizzata al recupero di questi materiali, altrimenti destinati a diventare rifiuto, ma anche per contribuire concretamente ad una politica di corretto trattamento del rifiuto nella nostra Regione e che lo vede passare da rifiuto a risorsa. Nelle prossime settimane partiranno anche le attività nel plesso dell’istituto comprensivo di Arsoli e saranno posizionate le campane negli oltre 50 Comuni che hanno già aderito all’iniziativa. Proprio i piccoli comuni scrigni unici di biodiversità, natura, storia, cultura e tradizioni, ancora una volta possono essere, anche grazie all’attenzione che come Regione Lazio gli riserviamo, in prima fila per la difesa dell’ambiente e per la promozione dell’innovazione ambientale.”