Il Punto sul Campionato di Serie C Girone C. 4°Giornata di Ritorno.

Maurizio Fiorani

NewTuscia- VITERBO- La Viterbese ha ottenuto una bella vittoria interna per 2-0, a spese del Catania,  grazie alle reti di Molinaro e Bensaja  nel finale di partita.
I gialloblù di Mr.Antonio Calabro giocheranno in trasferta sul difficile campo del Catanzaro degli ex Atansov e Celiento.
Una trasferta lunga difficile ed insidiosa contro un avversario molto quotato, che si è rinforzato molto con l’acquisto di un bomber come Carlini, lo scorso anno alla Juve Stabia oltre al difensore Atanasov, ex capitano gialloblù. Senza dimenticare l’attaccante Di Piazza dal Catania.

Michele Volpe attaccante gialloblù salterà la sfida con il Catanzaro di domenica prossima all’andata segnò la rete del vantaggio gialloblù la partita fini 2-1 per la Viterbese

La Viterbese per l’occasione dovrà fare a meno del Bomber Michele Volpe che non ha ancora recuperato dall’infortunio e del difensore centrale Federico Baschirotto squalificato per somma di ammonizioni. Sostituto di Bascirotto, quasi sicuramente, sarà il neo acquisto: il difensore centrale Stefano Negro. Approdato in casa gialloblù in questo calcio mercato di Gennaio dal Monza, oltre all’arrivo di De Santis, terzino di fascia.
Per quanto riguarda il fronte delle partenze, oltre a quella del capitano Atanasov acquistato dal Catanzaro, ci sono altre cessioni in questo mese di Gennaio: sono stati ceduti il difensore centrale Melillo al Lecco  ed è sul piede di partenza l’attaccante Mario Pacilli che dovrebbe cambiare casacca ed andare al Modena secondo voci insistenti di mercato. La Viterbese ha firmato anche la cessione del giocatore Antonini Culina al Padova.
Sul fronte partenze anche Sebastiano  Svidercoschi, attaccante classe 1999, dovrebbe  rescindere il contratto ed andare in Serie D alla Torres di Sassari.
All’andata la Viterbese si impose per 2-1 sul Catanzaro grazie alle reti di Volpe ed Errico, dopo una grande prestazione corale di tutta la formazione gialloblù.

Il difensore Stefano Negro neo acquisto della Viterbese prelevato dal Monza pronto all’esordio al centro della difesa al posto di Federico Baschirotto squalificato per somma d’ammonizioni

Il Catanzaro è reduce dal successo esterno per 2-1 sul campo della Sicula Leonzio ed ora staziona a quota 35 punti. Al sesto posto in classifica. In piena zona play-off e con una squadra uscita notevolmente rinforzata dal mercato invernale.
La Reggina dopo il pari interno per 1-1 con il Bari, nello scontro al vertice della quarta giornata di ritorno, si recherà in trasferta sul campo della Vibonese in un derby calabrese, che si prospetta molto combattuto ed avvincente.
La Vibonese è reduce dal pareggio esterno per 1-1 sul  campo del Rende. Cercherà di ottenere un risultato di prestigio con la prima della classe.
Il Bari invece riceverà la visita del Francavilla, compagine reduce dal successo interno per 2-0 sulla Paganese. Un derby pugliese inedito questo tra queste due compagini, che finora prima di questa stagione non si erano mai incontrate.
La Paganese, dopo la battuta d’arresto di Francavilla, ospita in casa nel derby del salernitano la Cavese che è uscita vittoriosa dal confronto interno per 1-0 con il quotato Teramo. Una gara questa che stabilirà quali sono le ambizioni di entrambe le formazioni. Se puntare ad una comoda salvezza, od ambire ad un posto nei Play-Off.
La Ternana, altra big del girone, ha pareggiato 0-0 in trasferta sul campo del Monopoli, con qualche recriminazione per le decisioni arbitrali in merito ad una rete annullata.
Domenica i rossoverdi umbri se la vedranno, in casa con la Sicula Leonzio, una partita che vede gli umbri favoriti per la vittoria.
Il Monopoli invece giocherà fuori casa sul campo del Catania, in piena crisi societaria e di risultati, che dopo la sconfitta di Viterbo per 2-0 è uscito sconfitto anche nella gara di Coppa Italia di mercoledi scorso con la Ternana per 2-0.

Il difensore centrale Atanasov passato al Catanzaro affronterà la Viterbese per la prima volta da ex

Il Potenza si è invece imposto per 1-0 in casa sul Bisceglie continuando la sua marcia nelle zone alte della classifica. Domenica ospiterà il fanalino di coda Rieti che, a sorpresa, ha superato allo stadio Manlio Scopigno di Rieti la Casertana per 1-0.
La Casertana di Mr.Ginestra riceverà la visita della compagine lucana del Picerno, a sua volta reduce dal prezioso pareggio esterno per 1-1 sul campo dell’Avellino.
L’Avellino di Mr.Capuano viaggerà alla volta della Puglia per affrontare il Bisceglie. Si tratta di una partita delicata per entrambe le formazioni: per i neroazzurri del Bisceglie è importante fare punti per cercare d’uscire dalla zona Play-Out, mentre per i biancoverdi irpini  cercare di allontanare la zona Play-Out ed avvicinarsi al centro classifica.
Ora in questo rush finale di stagione bisognerà vedere quali compagini hanno operato meglio sul mercato di gennaio per rinforzarsi al fine di raggiungere i propri obiettivi stagionali.

RISULTATI DELLA 4° GIORNATA DI RITORNO
VITERBESE-CATANIA 2-0
REGGINA-BARI 1-1
RENDE-VIBONESE 1-1
FRANCAVILLA-PAGANESE 2-0
MONOPOLI-TERNANA 0-0
POTENZA-BISCEGLIE 1-0
RIETI-CASERTANA 1-0
AVELLINO-PICERNO 1-1
CAVESE-TERAMO 1-0
SICULA-LEONZIO-CATANZARO 1-2

CLASSIFICA
REGGINA 53
BARI 47
TERNANA 47
MONOPOLI 44
POTENZA 44
CATANZARO 35
TERAMO 34
CATANIA 33
VITERBESE 32
CAVESE 31
FRANCAVILLA 30
PAGANESE 29
VIBONESE 28
CASERTANA 28
AVELLINO 27
PICERNO 23
BISCEGLIE 17
RENDE 15
SICULA LEONZIO 12
RIETI 11 ( 5 PUNTI DI PENALIZZAZIONE)

PROSSIMO TURNO

CATANZARO-VITERBESE
BISCEGLIE-AVELLINO
PAGANESE-CAVESE
CATANIA-MONOPOLI
CASERTANA-PICERNO
VIBONESE-REGGINA
TERAMO-RENDE
POTENZA-RIETI
TERNANA-SICULA LEONZIO
BARI-FRANCAVILLA