Arci Viterbo: “Solidarietà ai sindacalisti della Flai-Cgil e al giornalista aggrediti”

NewTuscia  – VITERBO – Il Comitato provinciale Arci Viterbo esprime la propria solidarietà ai sindacalisti della Flai-Cgil e al giornalista Daniele Camilli, aggrediti durante un volantinaggio.

Essere aggrediti, anche solo verbalmente, perché si distribuisce materiale informativo ai lavoratori sfruttati sui loro diritti, è intollerabile; è inaccettabile che un giornalista che fa inchieste sulle condizioni di lavoro sia preso di mira. Si è trattato di un episodio inquietante, per quanto limitato all’aggressione verbale, che segnala un imbarbarimento delle relazioni di lavoro dove si diffondono forme di sfruttamento, anche estremo, e l’ostilità nei confronti delle forme di organizzazione delle lavoratrici e dei lavoratori, fino ad arrivare all’aggressione di un giornalista che ha raccontato le condizioni di lavoro nelle campagne. Insieme alle altre associazioni e sindacati che fanno parte della rete antitratta Arci Viterbo è a fianco dei lavoratori e dei sindacalisti nel combattere tutte le forme di sfruttamento.

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21