Graforubrica. Nel Regno del Caffé

Tiziana Agnitelli

NewTuscia – Cari/e Newtusciani/e, il business del caffè è sempre molto in auge sia in Italia che all’estero, tra le note marche ce n’è una che riporta sul proprio pacchetto di caffè la firma del suo dominus. Firma particolarmente interessante, analizziamola insieme.

Lo scrivente pone il nome prima del cognome, ma lo congiunge allo stesso in modo originale e positivo, in contesto simbolico rappresenta un paracadute (attaccamento alla famiglia di origine con ampi spazi di libertà creativa), ma allo stesso tempo la maiuscola del suo nome è staccata dal corpo letterale che segue (pausa del pensatore) rivelando autonomia di intenti e di pensiero. La maiuscola “M” ha la forma di dente di pescecane pertanto si pone di fronte al mondo esterno e soprattutto nell’ambito degli affari in modo aggressivo, difensivo e tenace. Questa tenacia rivela, a mio parere, una fonte artistica che ha accantonato per gli interessi di famiglia.

Il resto del corpo letterale rappresenta il suo essere creativo e rendere semplici le questioni complesse, nonché la versatilità, l’intelligenza acuta e l’originalità del soggetto. Sarebbe stato un ottimo fumettista o disegnatore. Nelle faccende di cuore risulta essere un po’ pignolo, ma estremamente generoso e flessibile.

Sempre che la firma sia un originale e non una creazione dei pubblicitari lo saluto, davanti a una tazzina del suo buon caffè di cui sono consumatrice, con un aforisma di Marinetti, padre fondatore del Futurismo: “Nessuna opera che non abbia un carattere aggressivo può essere un capolavoro.”