Battistoni ad Hammamet: “Craxi, un personaggio la cui storia merita di essere riscritta”

NewTuscia – HAMMAMET – Ho fatto parte della delegazione venuta ad Hammamet in rappresentanza di Forza Italia. È per me un grande onore ed una enorme responsabilità, perché sarà compito della nostra classe dirigente riabilitare politicamente e umanamente Bettino Craxi,.

Sono stati tre giorni importanti in Tunisia, in cui l’Italia si è resa conto di quanto Craxi sia stato uno dei personaggi più importanti della nostra storia. Il leader socialista vedeva l’Italia come punto centrale e strategico del Mediterraneo ed ha, per primo, compreso ed affrontato il rischio migratorio. Riformista vero, ha puntato a svecchiare il Paese al suo interno e a renderlo grande e competitivo all’estero.

Struggente il docu-film trasmesso in anteprima sulla sua vita e sul suo esilio forzato  in Tunisia.

Craxi non ha mai smesso di amare il suo Paese, di occuparsene anche da quaggiù, da dove, con il suo famoso fax, scriveva ai giornali, che troppo spesso lo hanno ignorato.

Alla Fondazione Craxi e a sua figlia Stefania vanno i miei complimenti per la tenacia e la caparbietà con cui hanno cercato, in questi 20 anni, una giustizia ed una revisione storica che, ancora oggi, tarda ad arrivare.

Infine, il sentito saluto alla tomba di Craxi, in quel cimitero rivolto verso il mare, da dove, idealmente, può continuare a guardare la sua Italia.

Così in una nota il senatore Francesco Battistoni.

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21