Viterbo, Erbetti (M5S): “Ma in questa città per risolvere i problemi, dobbiamo sperare che le cose accadano al sindaco”?

Riceviamo e pubblichiamo

Il problema degli storni in città è una vera emergenza, oltre le macchine ricoperte di guano e i vestiti sporcati, il rischio per la salute e l’incolumità fisica dei cittadini non sono da tralasciare, anzi sono una priorità. Sembra, leggendo alcuni organi di stampa, che il Sindaco Arena si sia affidato a degli esperti per allontanare gli uccelli dalla città e la soluzione sembrano essere gli ultrasuoni. Sono felice che il primo cittadino, si sia mosso e spero che la soluzione scelta sia realmente efficace. Vorrei però dire al Sindaco, che i problemi si risolvono per i cittadini, non perché colpiscono lei personalmente, sempre dagli organi di stampa di cui sopra, sembrerebbe che lei Signor Sindaco, abbia vissuto in prima persona il problema storni: “l’altra sera avevo difficoltà a riconoscere la mia auto, lasciata parcheggiata alle fortezze. Sono dovuto correre a lavarla”

Signor sindaco, prima sua suocera con la bolletta da 900€ di Talete e Talete diventa un problema da risolvere, ora la cacca di storno e la cacca diventa un problema da risolvere. In questa città, sembra, che per veder risolti i problemi, i cittadini debbano aspettare che il Sindaco o alla sua famiglia siano vittime dello stesso problema.

Di questo passo ogni viterbese, si vedrà costretto a dire:”spero accada anche al Sindaco”. Prendo in pieno una buca per strada? Speriamo succeda anche al Sindaco, così la riparano, ho i rifiuti abbandonati sotto casa? Speriamo li abbandonino anche sotto casa del Signor Arena, così non accadrà più. Ci pensi Sindaco, questo non mi sembra che sia una buona cosa per lei.

Massimo Erbetti

Consigliere comunale M5s