Villaggio di Babbo Natale a Tremestrieri Etneo: consuntivo positivo

Simona Urzì (https://instagram.com/simona.fashion.beauty)

NewTuscia – TREMESTIERI ETNEO (CATANIA) – Anche quest’anno Tremestieri Etneo, in provincia di Catania, ha ospitato a grande richiesta la seconda edizione del villaggio di Babbo Natale.

Bilancio positivo per numero di presenze e critica: grande la varietà di eventi proposti e suggestivi gli allestimenti messi in campo con tanti bambini, i veri protagonisti di questa edizione.
Il villaggio è stato situato a parco Padre Consoli, proprio dietro la chiesa Madre del paese, ed è stato organizzato dall’associazione Arcobaleno che nasce nel 2009 a Misterbianco, ma che da tre anni si occupa della promozione del territorio di Tremestieri etneo. Il villaggio, pieno di attrazioni per bimbi, si mostra da subito molto accogliente tra lucine ed addobbi natalizi vari. Veniamo inizialmente accolti da elfi e folletti che ci accompagnano lungo il percorso, mostrandoci le diverse aree del villaggio. Entrando rimaniamo subito incuriositi dall’ufficio postale di Babbo Natale, dove i bimbi possono scrivere e poi inviare la propria letterina di ringraziamento per i doni ricevuti.

Proseguendo il percorso ad aspettarci abbiamo incontrato un dolcissimo e socievole pony con il suo simpatico elfo, pronti a rallegrare la visita dei bimbi al parco con un giretto in sella.

Ad attenderci, al termine di questo piacevole incontro , tanti punti ristoro con dolci e golosità siciliane.

Tutti insieme, grandi e bambini, a degustare le prelibatezze pronte al ristorante, prima di mettersi al lavoro per il laboratorio di Babbo Natale. Ristorate le forze i bimbi possono finalmente liberare la propria vena creativa realizzando alberelli natalizi, pupazzi di neve e tanti bei disegni da colorare. L’area, al riparo dal freddo e dalla pioggia, si presenta ben organizzata per la realizzazione dei lavoretti, che una volta pronti ed asciutti possono essere portati a casa come ricordo per la bella esperienza. Ad accoglierci dalle dure fatiche del laboratorio una nuova area ristoro con dolci e bevande calde.

D’altronde, davanti una bella cioccolata calda o una crema pasticcera, il percorso appare anche più buono! Molto caratteristico anche l’incontro con Babbo Natale, dove è stato possibile ricevere anche l’attestato di piccoli aiutanti di babbo natale, grazie al quale ci si impegna ad essere tutti più buoni durante l’anno. Continuando il nostro percorso, tra addobbi, slitte, e canzoncine varie, conosciamo anche Tiziano Laudani, presidente dell’associazione arcobaleno, che ci parla della prima edizione del villaggio il cui ricavato è servito ad organizzare una giornata di Telethon il 20 maggio scorso. Questa ha ospitato una band chiamata Miracle che ha offerto un tributo ai Queen, permettendo alla piazza di gremirsi di più di 2000 spettatori. Il villaggio di Babbo Natale quindi, tra un divertimento e l’altro, ci ha permesso di tornare bimbi anche a noi adulti per qualche ora.

In generale, l’iniziativa ha offerto un grande contributo al comune etneo.

 

 

 

 

 

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21