“Sgarbi assente al consiglio comunale. Ex consiglieri di maggioranza si svegliano e lasciano l’aula”

NewTuscia – SUTRI – Riceviamo e pubblichiamo. Cose bizzarre accadono in consiglio comunale di Sutri – debutta così Candida Pittoritto di Civiltà Italiana – . Gli ex consiglieri comunali di maggioranza passati in minoranza dopo la revoca dall’incarico di vice sindaco di Felice Casini e la successiva nomina conferita dal sindaco “Fantasma” Vittorio Sgarbi all’ex capogruppo di minoranza Luigi di Mauro, oggi si sono svegliati ed accusano, a mezzo stampa, la mancata presenza del sindaco in consiglio comunale appellandosi anche al corretto rapporto istituzionale.
La protesta dei consiglieri Matteo Amori, Nunzia Casini, Ferdinando Maggini e Roberto Zocchi – continua la Pittoritto – sa di beffa nei confronti del buon senso dei cittadini in quanto hanno governato con un sindaco “fantasma” fino a pochi giorni fa. Tutto ciò fa veramente sorridere》. Poi aggiunge: 《I ribaltoni non sono mai belli perché bisogna sempre rimanere fedeli alla volontà del popolo che ha dato il voto ma è pur vero che il sindaco “Fantasma” non ha rimosso dei consiglieri ma solo un vice sindaco che non è passato per le urne quindi non eletto da nessuno e che tra l’altro non stava operando neppure bene. Se a queste persone prima stavano bene le assenze del sindaco Sgarbi cosa è cambiato oggi? Ho la vaga impressione che stiano protestando per la loro poltrona non per il bene di Sutri (i 16 mesi di amministrazione parlano chiaro, sono stati un disastro)》.
Poi la chiosa finale:《Se ritenete Sgarbi un assenteista fate come ho fatto io, denunciatelo alla corte dei conti altrimenti sono solo proteste inutili, futili che non fanno bene alla città ed ai cittadini di Sutri》.
Candida Pittoritto
Civiltà Italiana