Successo per il corso micologico organizzato dall’Università Agraria e Amevit

NewTuscia – TARQUINIA – Riceviamo e pubblichiamo. Si è concluso con successo il Corso per la raccolta dei funghi, con ultima  lezione svolta con l’uscita pratica nei boschi dell’Università Agraria di Tarquinia alla Roccaccia. Oltre trenta partecipanti sono stati promossi ed hanno ricevuto l’Attestato ai sensi della Legge regionale n.32/98.
Il Consigliere delegato all’ambiente Alessandro Sacripanti, e il Consigliere Gianluca Pascucci hanno portato i saluti del Presidente Sergio Borzacchi ed hanno ringraziato l’Amevit associazione micologica ecologica viterbese e il suo  Presidente il Dott. Claudio Celestini per aver reso possibile anche quest’anno l’importante corso per i cittadini di Tarquinia. Saluti e ringraziamenti sono stati rivolti al Circolo cacciatori e al Presidente Benedetto Natali per il supporto all’organizzazione. Presente sul posto e partecipante al corso anche l’Assessore Alessia Quatrini.
Sono stati ringraziati anche ai volontari Aeopc che hanno garantito la sicurezza al gruppi nel bosco e presso la tenuta dell’azienda dell’ente.  È stato ricordata l’importanza dell’uscita pratica che ha riscosso anche in questa edizione notevoli apprezzamenti, permettendo ai docenti di illustrare dal vivo le differenze tra funghi tossici e quelli commestibili, oltre il più famoso fungo ferlengo molto presente sul nostro territorio. L’Università Agraria, hanno sottolineato i Consiglieri Sacripanti e Pascucci, nonostante le difficoltà del momento ha mantenuto l’impegno ha realizzare anche per il 2019 un Corso micologico per i cittadini di Tarquinia.
Università Agraria di Tarquinia