Stazione ferroviaria di Orvieto e pendolari, “Orvieto 19to24”: “Bene scelta del sindaco Tardani di rivolgersi in Regione”

NewTuscia – ORVIETO – L’Associazione Orvieto 19to24 esprime apprezzamento per la decisione del Sindaco Tardani di rivolgersi finalmente alla Regione Umbria allo scopo di chiedere l’apertura di un tavolo ufficiale sulle problematiche della stazione ferroviaria di Orvieto e dei suoi pendolari, segnando una evidente discontinuità con il passato.

Riteniamo che i disservizi e le scelte di Trenitalia degli ultimi giorni, che abbiamo ripetutamente denunciato, aggravino fortemente la situazione del nostro presidio ferroviario. Pensiamo che l’intervento della Regione, dopo aver scelto, colpevolmente, di aumentare il costo della Carta TuttoTreno, non solo sia utile ma soprattutto doveroso per il rispetto che si deve portare ad un territorio importante come il nostro.

L’apertura del tavolo con la Regione Umbria dovrà rappresentare solo il primo passaggio per poi aprire un confronto serio e deciso con Trenitalia.

Sosterremo l’Amministrazione su questa giusta scelta: nei prossimi giorni ci faremo promotori di lanciare una piattaforma che raccolga tutti i disservizi e tutti i disagi dei nostri pendolari, con l’auspicio che vengano promosse azioni sempre più determinate e credibili.

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21