Turismo religioso, Orte su “Il cammino di Sant’Egidio”

Kateryna Palazzetti

NewTuscia – ORTE – Il 5 Dicembre si è tenuta presso la sala stampa della Camera dei Deputati un’iniziativa volta a siglare un protocollo d’intesa tra i 25 comuni italiani che sono legati al culto di Sant’Egidio.

Ha preso parte all’incontro il primo cittadino di Orte Angelo Giuliani che, con il rettore delle Confraternite Riunite di Orte Roberto Rondelli e il Vicesindaco Daniele Proietti, ha illustrato i benefici derivanti dalla creazione di una percorso denominato “Il Cammino di Sant’Egidio”.

In occasione dalla sottoscrizione del protocollo d’intesa, oltre allo scambio di esperienze e di tradizioni legate alla devozione del Santo, è stato possibile avere un confronto per valorizzare non solo l’aspetto culturale ma anche quello turistico, artistico ed enogastronomico per far conoscere i comuni di cui il Santo è protettore.

A tal proposito si è ritenuto opportuno riprogrammare un incontro fra tutti i comuni in particolari occasioni di iniziative finalizzate in tal senso. Ancora più ambiziosa è l’idea di realizzare un vero e proprio itinerario religioso-turistico che unisca tutta la penisola potendo così creare un progetto comune che, per l’importanza dei risvolti e delle implicazioni religiose e turistiche e delle conoscenze dei territori, possa poi sfociare in un progetto articolato che dia la possibilità di accedere a fondi europei o finanziamenti nazionali per la realizzazione del progetto “Il Cammino di Sant’Egidio”.