Maurizio Conversini (Movimento Civico Tarquinia), interrogazione al sindaco di Tarquinia

NewTuscia – TARQUINIA – Riceviamo e pubblichiamo dal consigliere Maurizio Conversini.

Per impegno morale nei confronti di tutta la comunità tarquiniese e in coerenza con quanto promesso, il consigliere Maurizio Conversini, rappresentante del Movimento Civico per Tarquinia, rende pubblica l’interrogazione al Sindaco protocollata presso l’ufficio Comunale preposto con il numero di protocollo 44008 del 05/12/2019, così come anticipato ai concittadini nell’ultimo articolo da noi pubblicato, nel quale, tra gli innumerevoli quesiti posti al Presidente dell’Ente Agrario, Borzacchi, avevamo evidenziato l’impegno di richiedere al Primo cittadino la documentazione necessaria per fare la dovuta chiarezza sulla destinazione degli introiti derivanti dalla cessione del parcheggio dell’Università Agraria sito in località Spinicci. Introiti derivanti dagli incassi effettuati attraverso la postazione di macchine automatiche per parcheggi a pagamento.

A seguire l’interrogazione:

Maurizio Conversini consigliere del Movimento Civico per Tarquinia

Al SINDACO del Comune di Tarquinia

Oggetto: Interrogazione sulla mancata cessione introiti parcheggio Spinicci all’Università Agraria di Tarquinia.

Ill.mo sig. Sindaco,

Le vorrei rammentare che il parcheggio sito in località Spinicci, nell’omonima pineta gestita dall’Università Agraria di Tarquinia è, come Lei ben sa, oggetto dei beni collettivi gestiti dal medesimo Ente Agrario.

Quanto in oggetto, Le è stato affidato dal sig. Borzacchi Sergio, nella qualità di Presidente pro-tempore del medesimo Ente, con una semplice nota firmata a Lei indirizzata, senza investire nella decisione il consiglio di Amministrazione che, in questo caso, é l’organo competente a farlo come previsto nello  Statuto dell’Ente Agrario.

Dirò di più, non esiste inoltre nessuna Delibera di Giunta che attesti quanto sopra pertanto, a che titolo il Presidente dell’Ente Agraria ha ceduto il parcheggio della pineta a codesto Comune?

La procedura eseguita da Lei come Sindaco della Città e dal Presidente dell’Università Agraria ha condotto a un grave atto d’illecito da parte di entrambi che, a nostro parere, costituisce sottrazione di fondi e risorse economiche per l’Ente Agraria, anche in considerazione del fatto che lo stesso Ente non ha percepito alcun introito da tale operazione.

Infine, Le rammento altresì che, sulla proprietà collettiva Lei ha autorizzato l’istallazione di macchine automatiche per “parcheggi a pagamento” le quali, vengono gestite da una società privata.

In conclusione a quanto su esposto, e non da considerarsi nota di poco conto, con delibera di Giunta Comunale n. 107 del 14/11/2019 in danno dell’Ente Agrario, liquida alla stessa società privata l’ammontare complessivo degli incassi percepiti mediante i parcometri per un importo pari ad Euro 13.642,55 complessivi.

Tutto ciò premesso,

chiedo che venga al più presto fatta chiarezza su tale vicenda, riservandomi inoltre il diritto di richiedere alle Autorità idonee e preposte spiegazioni in merito.

per il Movimento Civico per Tarquinia

Il consigliere comunale

Maurizio Conversini