La Belli 1967 in campo con il ritorno di Cutrupi

NewTuscia – VITERBO – Impegno casalingo per la Belli 1967 Landscape che, nell’undicesimo turno del campionato di serie A2 di basket, ospiterà sul parquet del PalaMalè la formazione della Virtus Cagliari.

smartcapture

Un match importante per le gialloblù che hanno sfiorato il successo sette giorni fa contro Civitanova e vogliono assolutamente tornare a muovere la classifica in chiave salvezza. Per riuscire nell’intento, coach Scaramuccia avrà a disposizione una preziosa arma in più: in settimana, infatti, la società ha trovato l’accordo per il ritorno a Viterbo di Adriana Cutrupi, pivot classe 1996 che aveva iniziato la stagione in modo molto positivo con la maglia di Athena Roma. L’esclusione della società capitolina dal campionato l’ha resa disponibile per trovare una nuova squadra e la Belli 1967 Landscape ne ha approfittato per farle nuovamente indossare la casacca gialloblù, con cui è stata protagonista già per due stagioni.

“Cutrupi ci aiuterà molto sotto canestro – commenta coach Scaramuccia -, dove qualche volta ci siamo trovati in difficoltà contro avversarie con più chili e centimetri. Conosce già l’ambiente di Viterbo, è migliorata molto in questi anni e aveva messo insieme cifre importanti nelle prime gare con Athena. Al di là del suo arrivo però, mi aspetto una prestazione di spessore da tutte le ragazze, una vittoria ci potrebbe dare serenità e fiducia oltre a migliorare la classifica che ci vede in ritardo rispetto ad altre concorrenti per la salvezza. Affronteremo un’avversaria tenace che, come noi, viene da alcune sconfitte consecutive e avrà voglia di riscattarsi. A Civitanova siamo andati bene per larghi tratti dell’incontro ma ci è mancata la precisione nei momenti decisivi, questa volta dovremo essere attenti e concentrati per tutti i quaranta minuti”.

Rimane qualche dubbio sulla presenza di Gaia Cirotti, già costretta ai box nella trasferta di Civitanova. Lo staff tecnico spera di riuscire a recuperarla in extremis e, in questo senso, una decisione circa il suo impiego verrà presa solo all’ultimo momento.

Avversaria delle gialloblù sarà la Virtus Surgical Cagliari allenata da Iris Ferazzoli. Il team sardo ha nel suo roster giocatrici di valore come Silvia Favento che però è alle prese con problemi fisici che le hanno fatto saltare parecchie gare, e la pivot Federica Brunetti, in doppia doppia di media con quasi 12 punti e 11 rimbalzi a partita. Tra le esterne il pericolo numero uno è costituito dalla bulgara Iva Georgieva, quasi 15 punti di media a partita cui aggiunge oltre due assist di media.

La palla a due è in programma alle 15,30 e a dirigere la sfida saranno i signori Marco Palazzo di Campobasso e Vincenzo Di Martino di Santa Maria la Carità (NA). L’ingresso al PalaMalè sarà gratuito come sempre per i match casalinghi delle ragazze gialloblù.