Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne: l’impegno di Kyanos

NewTuscia – VITORCHIANO – 25 novembre 2019, Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Un momento particolarmente sentito da Kyanos, che in questa giornata ha potuto toccare con mano la solidarietà, l’attenzione, e la voglia di crescere, confrontarsi ed impegnarsi dei giovani, delle donne, degli uomini, dei volontari e delle istituzioni.

Una giornata intensa, iniziata in mezzo ai ragazzi delle scuole medie di Vitorchiano che hanno prima presenziato all’inaugurazione da parte del Sindaco Grassotti della Panchina Rossa, posta dall’amministrazione comunale presso Largo Guglielmi in memoria di tutte le donne vittime di violenza, e che poi hanno visitato la mostra fotografica allestita da Kyanos presso i locali dell’ex Cinema con le foto di Elisa Bianchini e Joel Ayeboua e la proiezione delle immagini di Daniele Camilli.

I ragazzi hanno ascoltato con attenzione le informazioni fornite dalla Polizia di Stato nella persona del Vicequestore Moschini, ed hanno dialogato con noi, percependo chiaramente che dietro ai dati statistici, ai numeri, c’erano storie vere, emozioni, sentimenti traditi. Hanno fatto domande, commentato, lasciato una testimonianza, superando la timidezza tipica della loro età.

Nel pomeriggio, istituzioni ed associazioni di volontariato viterbesi non sono rimaste passive, ed hanno celebrato questo giorno con un evento intenso e sentito.
Una Sala Regia piena di donne, di uomini, di più e meno giovani, ha assistito all’evento in cui la nostra Associazione ha proposto ad un pubblico diverso le immagini di sofferenza, ribellione, coraggio realizzate dai tre fotografi citati in precedenza, emozioni amplificate dalla lettura di alcuni monologhi del poeta Stefano Raimondi, da parte di una coinvolgente Mariapia Guidi.

Importante la presenza di tanti uomini, fondamentale, perché non si può parlare di violenza escludendoli, perché per combattere questo fenomeno dobbiamo pensare ad educare e sensibilizzare proprio loro, gli uomini. Pensiero che Kyanos ha sempre sostenuto, contro il parere di altre associazioni femministe attive e note sul territorio, e che, finalmente, trova riscontro nelle parole del sindaco Arena, dell’assessore regionale Troncarelli, della presidente del tribunale di Viterbo, dottoressa Covelli, del questore Macera e di altri illustri intervenuti.

Un incontro che ha toccato tutto e tutti, che lascia un chiaro segnale: lavorare in rete, fianco a fianco volontari ed istituzioni, per contrastare direttamente e indirettamente  il sistema di stereotipi e luoghi comuni che ruotano intorno al fenomeno della “violenza di genere”.

Un ringraziamento particolate va all’Amministrazione Comunale di Vitorchiano che ci ha voluto al proprio fianco in questa giornata, all’Amministrazione Comunale di Viterbo, in particolar modo alle assessore Sberna e Mancini, che hanno fortemente voluto questo evento e che ci hanno offerto la possibilità di farne parte, all’Associazione Juppiter che lo ha coordinato e a tutte le artiste e gli artisti che con le loro opere lo hanno reso unico.

MARTA NORI
Presidente APS Kyanos

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21