Maurizio Fiorani

 

NewTuscia-VITERBO-La Viterbese è stata sconfitta in casa 1-0 dalla Cavese dopo una partita non giocata al meglio dalla  formazione gialloblù guidata da Mr.Antonio Calabro, apparsa poco incisiva in attacco. I campani guidati da Mr.Salvatore Campilongo si sono difesi con ordine ed hanno chiuso tutti i varchi in difesa, favoriti dal campo pesante.
Nel corso della gara c’è stato anche l’infortunio del guardalinee che è uscito dal campo in barella, il direttore di gara
Fabio Latilla di Molfetta ha fatto proseguire la partita con due guardalinee di parte, cioè due dirigenti delle due squadre muniti di bandierine, come accade nelle partite dei campionati dilettantistici minori.

Per Mr.Antonio Calabro molti problemi di formazione le assenze di Volpe, Culina e Palermo condizionano le sue scelte tecniche per la partitissima di Terni con la Ternana

La rete della formazione campana è stata segnata da Russotto nella ripresa, è apparsa viziata da una posizione di fuorigioco,  episodio che ha segnato l’esito della partita, e che ha scatenato le polemiche della dirigenza gialloblù nel dopo partita per  la mancanza del quarto uomo in gare di campionato in serie C.
I gialloblù affronteranno oggi  alle ore 20,45 nell’anticipo del sabato la Ternana allo stadio Liberati di Terni in una partita importante e sentita dalla tifoseria gialloblù, che per l’occasione ha organizzato autobus per seguire in massa la formazione Viterbese a Terni saranno  oltre 300 i supporters al seguito.
Purtroppo per Mr.Calabro alla vigilia di questa importante partita ci sono molti problemi di formazione in quanto diversi giocatori sono fuori squadra per infortunio, come i centrocampisti Palermo e Culina, oltre all’attaccante Michele Volpe autore di ben sei  reti, che nel corso della gara con la Cavese è uscito per infortunio a causa di una distorsione.

Michele Volpe attaccante gialloblù uscito per infortunio con la Cavese non sarà della partita a Terni una brutta tegola per Mr.Calabro

Assenze pesanti, anche bomber Tounkara in settimana ha lamentato noie di natura muscolari, che potrebbero mettere a rischio la sua presenza per la partitissima di Terni, mentre sarà impiegato il trequartista Errico, che è stato convocato in nazionale under 20.
La Ternana formazione rossoverde allenata da Mr.Fabio Gallo è attualmente terza in classifica a quota 31 punti ed è reduce dal pareggio esterno per 1-1 sul campo del Teramo dopo una gara molto combattuta.
I favori del pronostico sono tutti a favore degli umbri, visto l’organico a disposizione, anche se i gialloblù contro le big del  girone hanno sempre offerto grandi prestazioni.
La Reggina capolista si aggiudica con il risultato a tavolino di 3-0 i tre punti in quanto la compagine del Rieti padrona di casa non è scesa in campo per protesta in quanto i giocatori e tecnici reatini da diversi mesi non percepiscono i propri stipendi.
Una situazione incresciosa, che mina la credibilità e la regolarità del torneo, cosa che era già avvenuta lo scorso
anno in Serie C con il Pro Piacenza e Matera che furono poi escluse dal campionato.

Atanasov guiderà la difesa gialloblù nella difficile partita con la Ternana,  mentre per Pacilli  viste le molte assenze in attacco appare probabile un suo impiego o come seconda punta o nel ruolo di trequartista

Domenica prossima la Reggina ospiterà il Rende in casa in uno dei derby calabresi di questo girone, proprio il Rende attuale fanalino di coda che ha ottenuto un successo di misura in casa 1-0 contro il Picerno riaprendo degli spiragli importanti in  chiave di lotta per la salvezza, che fino a poco tempo fa sembravano quasi impossibili.
Il Rieti dopo la rinuncia a scendere in campo con conseguente sconfitta a tavolino e penalizzazione di un punto da parte della Lega di Serie C, si recherà in trasferta sul campo dell’Avellino, ma con qualche certezza in più a livello societario molto importante in quanto al timone del club amaranto-celeste reatino è ritornato il patron Riccardo Curci, che ha ripreso le quote societarie.
L’Avellino proviene dalla sconfitta per 2-0 subita in trasferta sul campo della Casertana, che ha aggravato la situazione di classifica dei bianco-verdi irpini, che ora stazionano a quota 14 punti in classifica in piena zona play-out.
Il Bari ha espugnato il campo della Paganese per 1-0, un successo che permette ai biancorossi pugliesi di continuare la marcia di avvicinamento alle zone alte della classifica.
Il Bari ospiterà in casa allo stadio San Nicola il Teramo reduce dal pari interno con la Ternana, una partita che si prospetta insidiosa per i pugliesi vista la forza degli abruzzesi.
La Paganese dopo la battuta d’arresto subita in casa dal Bari giocherà domenica in trasferta sul campo del Bisceglie in piena crisi, uscito sconfitto per 2-1 nel derby pugliese dal lanciatissimo Monopoli.
La Casertana dopo il successo interno con L’Avellino, si recherà a Catania sul campo di una compagine che proviene dalla pesante sconfitta esterna per 3-0 subita ad opera del risorto Catanzaro.
I siciliani partiti alla vigilia del torneo con grandi ambizioni,ora stazionano a quota 20 punti a centro classifica in piena crisi di gioco e di risultati e contestati dalla propria tifoseria.
Il Picerno dopo la sconfitta di misura per 1-0 di Rende, riceverà la visita della Sicula Leonzio, una partita che assume già i caratteri di uno scontro salvezza. I Siciliani provengono dal pari interno per 1-1 con il Francavilla, e sono attualmente ultimi in classifica in coabitazione con il Rende e Bisceglie a quota 10 punti.
La Cavese rinvigorita dal successo corsaro di misura 1-0 ottenuto sul campo della Viterbese riceve in casa il forte Monopoli attuale seconda in classifica, in una partita che si preannuncia molto combattuta.
Il Potenza altra big del girone meridionale della Serie C ha superato in casa di misura 1-0 la Vibonese, conquistando tre punti pesanti in classifica, che le permettono di rimanere al terzo posto in graduatoria ai vertici della classifica.
Domenica i rossoblù lucani si recheranno in trasferta sul campo del Francavilla, una partita che potrebbe presentare delle insidie per i lucani.
Il campionato si avvicina al fine del girone di andata ed è già tempo dei primi bilanci per le formazioni di questo raggruppamento tradizionalmente molto duro agonisticamente e combattuto, dove la Reggina sembra aver preso il largo, ma le rivali non sembrano aver mollato.

RISULTATI DELLA 15°GIORNATA

MONOPOLI-BISCEGLIE 2-1
CASERTANA-AVELLINO 2-0
PAGANESE-BARI 0-1
RENDE-PICERNO 1-0
RIETI-REGGINA 0-3 a tavolino per rinuncia del Rieti
TERAMO-TERNANA 1-1
SICULA LEONZIO-FRANCAVILLA 1-1
POTENZA-VIBONESE 1-0
VITERBESE-CAVESE 0-1
CATANZARO-CATANIA 3-0

CLASSIFICA
REGGINA 37
MONOPOLI 31
TERNANA 30
POTENZA 30
BARI 29
CATANZARO 24
TERAMO 22
VITERBESE 21
CASERTANA 21
VIBONESE 20
CATANIA 20
FRANCAVILLA 19
CAVESE 17
PICERNO 16
PAGANESE 16
AVELLINO 14
RIETI 12
BISCEGLIE 10
SICULA LEONZIO 10
RENDE 10

LE PARTITE  IN PROGRAMMA  DELLA 15°GIORNATA

REGGINA-RENDE
TERNANA-VITERBESE
PICERNO-SICULA LEONZIO
BISCEGLIE-PAGANESE
CATANIA-CASERTANA
CAVESE-MONOPOLI
FRANCAVILLA-POTENZA
AVELLINO-RIETI
BARI-TERAMO
VIBONESE-CATANZARO
FRANCAVILLA-POTENZA