Maltempo nella Tuscia, strade allagate e alberi caduti

NewTuscia – VITERBO –  Il maltempo nella provincia di Viterbo con i suoi violenti scrosci di pioggia e improvvise ventate non accenna a diminuire. Nelle ultime 24 ore le strade del capoluogo sono state invase dall’acqua, creando vere e proprie pozzanghere di diversi centimetri, e a farne le spese principalmente sono stati il centro,  la tangenziale Almirante, le vie in zona Poggino e Teverina, dove alcuni automobilisti sono rimasti bloccati sul ponte che collega alla parte artigianale.

Giallo il codice diramato dalla regione Lazio, ma il centro operativo comunale è stato aperto per precauzione, per far fronte all’emergenza insieme a due squadre della protezione civile di Viterbo e Viterbo Ambiente.

Disagi a Tarquinia, dove i campi sono stati allagati dalla rottura degli argini di un fosso, disagi sulla strada Madonnella di Monteromano, sull’Aurelia, chiusa dall’Anas temporaneamente, all’altezza del chilometro 64 66,800 a Santa Marinella. Senso unico alternato sulla statale 1 bis, vicino Vetralla, al chilometro 16,400.

Oltre a ciò nel corso della giornata sono arrivate diverse segnalazioni di alberi caduti. All’opera anche vigili del fuoco della provincia, per fare fronte alle situazioni più critiche.