Vignanello, furti che si ripetono con sempre maggior frequenza

NewTuscia – VIGNANELLO – È da tempo ormai che a Vignanello si ripetono con sempre maggior frequenza furti.

La percezione della sicurezza va peggiorando sempre di più per il diffondersi di una illegalità che invade spazi fino ad oggi ritenuti sicuri, che sempre più spesso colpisce le persone comuni e i luoghi pubblici destinati ad attività sociali ed educative.

Io ritengo che il tema della sicurezza non possa essere trattato in maniera disgiunta da quello della legalità.

La crisi della legalità è il risultato della criminalità organizzata e quella comune. Furti, atti vandalici, spaccio ed uso di sostanze stupefacenti, indisciplina e disprezzo delle regole comportamentali del vivere civile, rendono il tasso di legalità sempre più basso. E’ quello che sta accadendo a Vignanello ed è quello che dà il senso di una insicurezza diffusa.

Apprezzo il lavoro che stanno svolgendo i carabinieri (giorni fa hanno identificato e denunciato tre persone) e comprendo le difficoltà dettate dalla carenza di organico ma abbiamo bisogno di risposte veloci e dure perché la continua profanazione dei locali delle scuole, del circolo degli anziani, dei locali della ASL, della macchinetta dell’acqua per non parlare delle attività private e dei capannoni in campagna stanno alimentando una forte percezione di impunità e appare vano il lavoro delle forze dell’ordine in quanto la giustizia non sembra fare il suo corso.

La modalità e la disinvoltura con cui certi personaggi offendono ‘giornalmente’ la comunità non è tollerabile e non è onorevole.

Non ci meritiamo un paese dove, alla stregua dei Bronx, giornalmente si spaccia, si ruba, si danneggia e si deturpa il patrimonio pubblico e privato.

Comune di Vignanello