Il sindaco di Bagnoregio Luca Profili in merito alla Festa del 4 Novembre

NewTuscia – BAGNOREGIO – “Provo sempre un grande orgoglio a rendere omaggio alle nostre forze armate, a coloro che per difendere la nostra nazione persero la vita. Nei giorni scorsi è venuto a trovarmi uno scrittore, che presenterà il suo ultimo libro a Bagnoregio nel mese di dicembre, fa parte delle forze dell’ordine, e mi diceva “una nazione con una sua identità forte, non può e non deve temere nulla”. Concordo, in pieno. C’è bisogno di ritrovare l’orgoglio di appartenere al paese più bello del mondo. Ho vissuto da piccolo la tragedia di Massimiliano Biondini, alla cui famiglia rivolgo l mio personale ed affettuoso abbraccio. L’altro ricordo, è per Paolo Lozzi, amico e ragazzo, che porto tatuato nella pelle e nel cuore. Queste sue storie mi hanno insegnato cosa voglia dire credere in una divisa ed una bandiera”.

Così il sindaco di Bagnoregio Luca Profili ieri per a celebrazione della Festa dell’Unità nazionale e delle Forze armate.