Acquapendente, indetto un bando di concorso per l’attribuzione di 50 borse di studio

Riceviamo e pubblichiamo

ACQUAPENDENTE – Il consigliere provinciale Avis Emilio Bandiera ed attuale Presidente della Sezione aquesiana “Maria Rosaria Mazzera” presenta ufficialmente in concorso borse di studio per studenti maggiorenni: “In occasione del 45° anno di fondazione”, sottolinea, “la Sezione provinciale indice un bando di concorso per l’attribuzione di 50 borse di studio a studenti maggiorenni delle Scuole Medio Superiori della Provincia di Viterbo che risulteranno maturi-promossi nell’anno scolastico 2019-2020.

Considerato che il tema della donazione di sangue è di costante attualità vista la difficoltà nel raggiungere l’autosufficienza ematica, è necessario accrescere e consolidare la cultura della donazione di sangue tra la popolazione, in particolare quella studentesca. Per favorire l’aumento delle donazioni di sangue e promuoverle tra coloro che rappresentano i donatori futuri ovvero gli studenti delle Scuole Superiori del territorio l’Avis provinciale di Viterbo indice un concorso per l’assegnazione di 50 borse di studio del valore di 300 euro rivolti agli studenti maggiorenni delle Scuole Medie Superiori della Provincia di Viterbo.

Possono beneficiare della Borsa di Studio gli studenti che, al 31 Agosto 2020, risultino essere iscritti ad una delle Avis comunali esistenti nella Provincia di Viterbo e abbiano effettuato almeno una donazione di sangue nel periodo dal 01.09.2019 al 31.08.2020. Per qualsiasi informazione sulla presentazione delle domande rivolgersi all’Avis provinciale o alla Sezione comunale di appartenenza”.