Messa del vescovo per la festa dei santi Valentino e Ilario

NewTuscia – VITERBO – La Chiesa di Viterbo venera ormai da secoli i santi Valentino e Ilario come loro protettori. Il 3 Novembre ricorre il Dies Natalis (giorno della nascita in cielo) dei primi martiri della Chiesa di Viterbo successivamente divenuti patroni secondari della Citta e titolari della Parrocchia a loro dedicata nel quartiere cittadino di Villanova.

In questo giorno di festa, domenica 3 novembre il Vescovo Mons. Lino Fumagalli presiederà alle ore 11.00 la Santa Messa solenne nella Parrocchia dei Santi Valentino e Ilario e impartirà la benedizione ai presenti con le sacre reliquie dei santi martiri.

Nel pomeriggio alle ore 17.00 per volontà del Vescovo e con il permesso della Soprintendenza ai beni e alle attività culturali, saranno inaugurati all’interno della Chiesa di Villanova gli affreschi che ritraggono alcuni episodi della vita di sant’Agostino: il putto che rivela a Sant’Agostino l’insodabilità del mistero della Trinità; Sant’Agostino e Santa Monica che ascoltano la predica di Sant’Ambrogio e la Morte di Santa Monica. Tutti e tre di un anonimo pittore viterbese risalenti alla prima metà del XVII secolo. Tre capolavori che provengono dalla Chiesa di Santa Maria in Volturno ormai distrutta e finon ad alcuni giorni fa esposti al palazzo dei papi dopo i lavori di restauro.

A sigillo dell’evento l’Unione Musicale Viterbese “A.ceccarini” diretta dal Maestro don Roberto Bracaccini terrà un concerto commemorativo.

La cittadinanza viterbese è invitata a partecipare. Ingresso libero e gratuito.