Narni, “BEE the change”, incontro a Digipass su cooperazione in Palestina

NewTuscia – NARNI – Si terrà oggi pomeriggio alle 16 e 30 alla sala Digipass di Palazzo dei Priori l’incontro “Cooperare in Palestina. Il ruolo delle donne per lo sviluppo economico locale”, promosso da associazione “AOWA- Association of Women’s Action for training and rehabilitation”, Felcos Umbria e Comune di Narni. L’iniziativa si inserisce nel progetto di cooperazione “BEE the Change, Rafforzamento del settore apistico e sostegno alla filiera delle piante aromatiche e officinali per lo sviluppo socio-economico della Palestina”.

A Narni arriverà la delegazione di 4 donne che da ieri, e fino al 26, faranno tappa in diverse località della regione per far conoscere e divulgare la loro esperienza nel quadro del progetto stesso, oltre che creare nuove collaborazioni e sinergie con attori umbri interessati a supportare le loro attività in Palestina.

Il progetto BEE The Change infatti, mira a contribuire a migliorare le condizioni socio-economiche della popolazione palestinese, promuovendo opportunità di reddito e di lavoro soprattutto per i giovani e le donne, nelle aree di Ramallah e Jenin, puntando su due settori in particolare: apicoltura da un lato (sostenendo due cooperative di apicoltori di Ramallah e Jenin), produzione di erbe aromatiche e olii essenziali dall’altro lato, lavorando insieme alle donne dell’associazione AOWA, appunto.

Dando continuità a precedenti significative esperienze di cooperazione tra l’Umbria e la Palestina in questi due settori, e in linea con l’Agenda 2030 delle Nazioni Unite,il progetto si concentra su queste due filiere che  presentano un alto potenziale di sostenibilità e sviluppo in quanto si basano sulla valorizzazione di risorse economiche, culturali, sociali ed ambientali locali.

Finanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo – AICS, il progetto ha come capofila la Regione Umbria, e insieme a FELCOS Umbria, principale soggetto implementatore, vede impegnati diversi partner umbri: ANCI Umbria, Comune di Foligno, la Cooperativa Ponte Solidale (commercio equo e solidale), APAU – Associazione di Produttori Apistici Umbri, APIMED – Federazione degli Apicoltori del Mediterraneo). Oltre alla delegazione ci saranno il sindaco di Narni e l’assessore comunale alla cooperazione decentrata.