Fabio Settembre

NewTuscia – Una sola compagine al comando della graduatoria, il Real Monterotondo Scalo (16 punti) che sbanca il terreno del Cynthia (2) con il minimo scarto 1 a 0; la rete è siglata da Lupi nella ripresa. Cosi gli eretini approfittano del pareggio del’Unipomezia per portarsi a più due sulle più immediate inseguitrici.

Ok la Vigor Perconti (14) che sbanca 2 a 0 il terreno della Virtus Nettuno Lido (5) e si porta momentaneamente al secondo posto, anche se in coabitazione con l’Unipomezia. In rete per gli ospiti Falanga e Dovidio.

Nel big match l’Unipomezia (14) impatta 2 a 2 a Tivoli (9). Rosano e Nsumbu portano due volte avanti gli ospiti, mentre per i locali a segno Tornatore e Teti.

La Eretum Monterotondo (13) travolge le Falasche Lavinio (6) per 5 a 1. Taviani porta avanti gli ospiti, ma tre reti di Federici, Sganga e de Marco completano le marcature.

Il Montespaccato (13) espugna 3 a 2 il terreno della Corneto Tarquinia (8). Gambale porta avanti i romani, Loi con una bella rete ristabilisce la parità, Catese porta di nuovo avanti i romani, Monteforte trova il pareggio dagli undici metri, ma subito dopo Catese su calcio di rigore regala il successo agli ospiti.

Parità tra Anzio (12) e Polisportiva Monti Cimini (12) 1 a 1 il punteggio finale. Succede tutto nel primo tempo con Nuti che porta avanti i viterbesi, e Giordani che sigla il definitivo pari.

Il Civitavecchia (12) sbanca 2 a 1 il terreno della Boreale Don Orione (8); Toscano e Ruggero portano i neroazzurri sul 2 a 0, Nardecchia accorciava le distanze.

L’Aranova (8) supera 2 a 1 il Villalba Ocras Moca (5); Regis porta avanti gli ospiti, ma Bussi (doppietta) regala i tre punti a Bernardini.

L’Ottavia (7) supera 2 a1 lo Sporting Genzano (6). Mirko Matteo porta avanti gli ospiti, ma Larosa e Perrotti (entrambi su rigore) ribaltano la situazione.