Anbi Lazio, al via i corsi di riqualificazione professionale dei dipendenti

NewTuscia – ROMA – “Il nuovo corso di Anbi Lazio passa anche da queste attività innovative e strategiche perché la riqualificazione professionale del personale è imprescindibile per garantire la gestione ottimale di tutti i servizi agli utenti, dagli adempimenti più impegnativi a quelli apparentemente residuali”.

Così Luciana Selmi, presidente di Anbi Lazio, commenta il corso di formazione, promosso in collaborazione con Snebi, riservato ai dipendenti addetti ai videoterminali. Al corso hanno partecipato i lavoratori dei Consorzi di Bonifica Tevere Agro Romano, Conca di Sora, Maremma Etrusca e Pratica di Mare. L’offerta formativa di riqualificazione coinvolgerà gradualmente tutto il personale consortile.

“I corsi sono prima di tutto un momento altamente riqualificante delle professionalità interne ai nostri uffici. Ma sono anche un punto di svolta nella gestione del personale che – dice Andrea Renna, direttore generale dei due Consorzi oltre che di Anbi Lazio – resta decisamente la nostra prima e più preziosa risorsa. gli Enti di Bonifica stanno acquisendo, nel tempo, una nuova fisionomia.

Non più solo strumentali alle attività agricole, grazie ai servizi di irrigazione, ma strategici nella gestione delle risorse idriche, nella prevenzione delle conseguenze spesso devastanti delle calamità atmosferiche e nella difesa del territorio dagli effetti del dissesto idrogeologico sempre più insidioso. Per adempiere con efficacia e puntualità a tali compiti occorre necessariamente un personale adeguatamente formato e pronto a fronteggiare ogni attività – conclude Renna – che sia essa ordinaria o straordinaria o emergenziale”.