Nostra intervista di presentazione della conferenza del 27 settembre ad Orte per i trenta anni della Croce Rossa ad Orte

di Stefano Stefanini

NewTuscia – ORTE – Nella trasmissione Fatti e commenti di questa settimana dedicheremo ampio spazio, con gli  ospiti Donatella Meteori e Alessandra Ceccarelli, alla presentazione della conferenza programmata dal Comitato della Croce Rossa Italiana di Orte in occasione del suo trentennale per venerdì  27 settembre presso la Sala “Proba Falconia “ in Piazza della Libertà.

La conferenza, aperta alla partecipazione di tutta la popolazione e con la presenza delle Associazioni e Istituzioni, sarà il momento di apertura dei festeggiamenti per i 30 anni della presenza del Comitato CRI di Orte sul territorio. Nello specifico, per Croce Rossa è un anno ricco di anniversari, come i 100 anni dalla nascita della Federazione Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa e i 70 anni delle 4 Convenzioni di Ginevra del ’49. Il Convegno sarà incentrato su queste ultime, in particolare sull’evoluzione del concetto di protezione: dall’idea fondante di Henry Dunant dopo aver assistito agli esiti della battaglia di Solferino del 24 giugno 1859, alla prima Convenzione di Ginevra del 22 agosto 1864 e la sua evoluzione che ha portato, appunto, alle 4 Convenzioni del 1949.

Uno degli interventi verterà sui bombardamenti dell’agosto del ’43 subiti dallo scalo ferroviario di Orte, caso emblematico e che fa da sfondo a quelli che sono i principi che regolano il Diritto Internazionale Umanitario.

A seguire, presso la sede della Croce Rossa di Orte in Via del Campo Sportivo, e’ programmata l’inaugurazione dei mezzi e dotazioni dell’Area Emergenze: la Sala Operativa Mobile, il natante che è stato impiegato nei mesi estivi per assistenza bagnanti e manifestazioni ai laghi di Vico e Bolsena, i droni usati nel caso di ricerca dispersi, la Jeep e il Qua,  usati nel caso di soccorsi in luoghi impervi.

Per tutto il  pomeriggio di venerdì rimarrà  aperto il Villaggio CRI, sempre presso l’area degli  Impianti Sportivi, con attività ludiche e informative che si protrarranno sino alla mattina del 29 settembre.

Dal 27 pomeriggio al 29 mattina sarà presente una parete attrezzata per le arrampicate e una teleferica,inoltre  ogni giorno si avvicenderanno diverse attività per la cittadinanza,  come screening per la pressione e glicemia, Manovre Salvavita Pediatriche, giochi per bambini, stand informativi sulle attività della Croce Rossa.