Ottava di Sant’Egidio, il programma di giovedì 5 settembre

di Simone Stefanini Conti

NewTuscia – ORTE – Presso la Chiesa di San Biagio si svolgerà’ la conferenza “Le confraternite nella comunità ortana” Santa Maria delle Grazie, il santuario e la confraternita dalla fondazione ad oggi,  organizzata dalle Confraternite Riunite di Orte
Con introduzione di Roberto Rondelli, Rettore Generale Confraternite e gli interventi   Dei relatori : Prof. Luciano Osbat – Dott.ssa Elisa Angelone.

Le Confraternite rappresentano  l’aggregazione multiforme di uomini e donne che, a partire dall’epoca medievale  e attraverso i secoli, “ ha curato il servizio delle famiglie e delle persone più deboli e povere, creando con contributi personali e lasciti testamentari, le varie opere di soccorso e assistenza, chiese, ostelli ed ospedali, ma anche iniziative legate alla cultura religiosa ed all’arte”, tutte quelle attività che non rientravano propriamente nelle competenze del comune.

Così mons.Delfo Gioacchini, appassionato studioso del fenomeno associativo secolare,  riassumeva in uno dei suoi studi tale fenomeno di volontariato, che nel tempo ha saputo colmare e risolvere questioni sociali quali l’assistenza morale e materiale delle fasce più povere della popolazione. Le Confraternite hanno conservato le strutture di rappresentanza con il rettore generale, il camerlengo, i furieri ed un responsabile del patrimonio artistico e le denominazioni: della  Misericordia, di Santa Croce, del SS. Sacramento, della Trinità, di San Pietro, dello Stennardino, di Santa Maria delle Grazie,  di Sant’Antonio e del Rosario.

Il riconoscimento di “Confraternita più antica d’Italia” è stato riconosciuto nel 2009 dal quotidiano “Il Sole 24 Ore”, che in un indagine volta proprio a scoprire cosa fossero e come operassero le Confraternite italiane, ha scoperto che in Italia ci sono oltre 10mila (6.244 è la stima del Ministero dell’Interno, con circa 1.500.000 aderenti), e quella di Orte risulta essere la Confraternita più antica, oltre a manifestare una significativa intraprendenza nei campi della divulgazione religiosa, culturale e soprattutto assistenziale.

Oggi le confraternite hanno orientato la loro attività in altri campi inerenti sempre il loro fine socio-religioso che è rivolto ad opere di solidarietà e di carità per le persone più bisognose materialmente e moralmente ed alla cura del restauro di chiese e edifici legati nei secoli alla vita delle Confraternite stesse.  Le Confraternite di Orte – a cui aderiscono oltre 500 iscritti, tra cui tantissimi giovani – curano l’organizzano della Processione del Cristo Morto a Orte, anch’essa considerata come la più antica nel suo genere,  che si svolge immutata ogni Venerdì Santo dagli inizi del 1200.

Esclusivo e  è il Museo delle Confraternite in Santa Croce per il patrimonio artistico e votivo custodito nella struttura attigua alla Chiesa di Sant’Agostino.

La serata di oggi sarà caratterizzata dalla rievocazione “Giuramento de lo Podestà” Cerimonia del  Giuramento e del  dono  dell’Anello d’argento a cui farà seguito il suggestivo Spettacolo di Fuoco in Piazza della Libertà, nello stile caratteristico del Medioevo. Ricordiamo che la cerimonia del Giuramento del Podestà era prevista e disciplinata negli Statuti  e nelle Riformanze Comunali dei secoli XIV e XV.

Il programma di giovedì 5 settembre

Ore 18:00 – “Le Confraternite nella comunità ortana”
Conferenza
Chiesa San Biagio

Ore 18:00 – Apertura Mostra di Pittura
Cineteatro Proba Falconia (ex Pidocchietto)

Ore 18:30 – Apertura Mercatino Alimentare
Piazza d’Erba

Ore 18:30 – Apertura Accampamento D’Arme e Campo di tiro
Terrazza giardino

Ore 18:30 – Apertura Mercato Medievale “Arti, Mestieri e Didattica “
Piazza Belvedere (Poggio)

Ore 19:00 – Giullarate
Spettacoli Itineranti fino a tarda serata
Vie e Piazze della Città

Ore 20:00 – Apertura Taverne

Ore 20:00 – Festa delle Contrade San Biagio e San Sebastiano
Cortei di rappresentanza delle Contrade in festa
Vie e Piazze della Città

Ore 20:00 – “A convito con Messer Boccaccio: cibo e seduzione nel Decameron”
Conferenza multimediale
Palazzo Vescovile (Cortile Episcopio)

Ore 22:00 – “Giuramento de lo Podestà”
Cerimonia del Giuramento e dono dell’Anello d’argento

Ore 23:00 – Spettacolo di Fuoco
Piazza della Libertà

Ore 23:30 – “Li numeri de le 7 Contrade”
Gioco a premi enogastronomici del contado
Piazza della Libertà