Arrone presenta il recupero della chiesa di San Giovanni e la APP turistica

NewTuscia – ARRONE – Il Comune di Arrone presenta il progetto di recupero della chiesa di San Giovanni Battista e la APP che grazie alla realtà aumentata consente la visita turistica dei beni culturali e artistici del comune.

Tutti i particolari saranno illustrato venerdì 6 settembre alle 10 e 30 in CONFERENZA STAMPA in Provincia. Ci saranno il sindaco, Fabio Di Gioia, il vice sindaco, Giampaolo Grechi, il responsabile dell’ufficio tecnico, Roberto Massarini, il responsabile della parte immateriale e tecnologica del progetto, Gabriele Lena, il restauratore Raffaele Burocchi e il presidente del Gal Ternano, Albano Agabiti.

Realtà aumentata, sensori bluetooth disseminati per le vie del borgo di Arrone e un’importante opera di recupero, restauro e risanamento conservativo che ha interessato la splendida chiesa di San Giovanni Battista. Il tutto reso possibile dal progetto vincitore del bando del Gal Ternano PSR Umbria 2014 – 2020 Recupero dei beni culturali minori al fine della loro conservazione e fruizione.

Durante la conferenza stampa verranno illustrati i lavori che hanno riguardato il restauro degli affreschi quattrocenteschi, il risanamento conservativo della chiesa e l’innovativa App che consentirà ai visitatori una fruizione immersiva non solo del patrimonio che custodisce San Giovanni Battista, ma dell’intero borgo e dei suoi principali punti di interesse.  Sarà inoltre occasione per presentare la brochure turistica in Comunicazione Aumentativa e Alternativa di supporto anche a soggetti affetti da disabilità intellettiva.