Trasporto della Macchina di Santa Rosa 2019, i dettagli

di Serena Biancherini

NewTuscia – VITERBO – Torna il trasporto della Macchina della Santa più amata a Viterbo, questa mattina sono stati svelati i dettagli della quinta uscita di Gloria che nonostante avrebbe dovuto in teoria essere l’ultima per questa struttura, la ritroveremo ancora nel 2010. Intanto per il prossimo 3 settembre gli addetti alla sicurezza hanno vagliato ogni possibile caso, esercitandosi e prendendo misure anche per quelli più improbabili, ma saranno comunque aiutati a filtrare le persone da 106 steward.

Il trasporto del campanile che cammina è pensato e organizzato da uomini, menti creative, che con il tempo apportano migliorie e novità, proprio a partire dall’aspetto estetico dell’evento, cominciando dalle sedie che saranno più eleganti degli anni passati e meno costose in alcune fasce di prezzo.

Viva Santa Rosa, mantra per i fedeli e oggi parola d’ordine del Sindaco Arena per dare il via alla conferenza stampa, avrà un ulteriore ruolo, visto che le sedie a Piazza del Comune saranno disposte in modo da formare la famosa frase e riprese con un drone. Inoltre saranno presenti più posti, piazza del Teatro potrà ospitare 5200 persone, 1900 in più rispetto al 2018.

Altra novità sarà l’aggiunta di 22 facchini, nuovi, per far fronte agli spostamenti previsti sotto la macchina, abbellita da un’aureola del diametro di 90 cm posizionata alle spalle della Santa e da luci davanti agli angeli. Ma il dettaglio più emozionante costituisce nell’essere messi a parte di quello che per 5 anni è stato un segreto ben preservato dal costruttore Fiorillo. Sulla statua nel punto più alto della Macchina sono state poste le fotografie di chi ha lavorato a Gloria e delle rispettive famiglie.

Ma all’aggiunta di particolari, che si susseguono anno dopo anno, saranno sempre tradizione e commemorazione a costituire il bellissimo sfondo della celebrazione di Santa Rosa, a scandire il percorso con passione e fede. Il trasporto del 2019 sarà dedicato alla città, la girata a piazza del Teatro a Franco Zeffirelli e quella a Piazza del Comune ai facchini che non sono più tra noi.

La serata sarà ripresa in diretta, tra gli altri, da Newtuscia.it e TLN. Servizi speciali, ma non in diretta saranno realizzati da Newtuscia.it e trasmessi su Gold Tv e Lazio Tv, canali 12 e 127 del digitale.

Una curiosità. Al santuario saranno allestite una mostra di tavolette volitive e una con le reliquie di maria e delle sue vesti (organizzata dalla sovraintendenza). Nel santuario già da stasera si potrà accedere alle costumerie per il corteo storico che avrà luogo il 2 settembre, tempo permettendo. In caso il meteo incerto la decisione di far uscire il corteo verrà presa alla 15.00.