Alla Sperelliana presentazione di libri ‘L’arte dentro e fuori’ in occasione del ‘Gubbstock Rock Festival’

loading...

NewTuscia – GUBBIO – In occasione del ‘GUBBSTOCK ROCK FESTIVAL’,  lunedì 29 luglio dalle ore 18  presso l’ex Refettorio della Biblioteca Comunale Sperelliana , si terrà l’incontro  ‘L’ARTE DENTRO E FUORI’,  in collaborazione con ‘Mentindipendenti’ e  ‘Il prato Publishing House’,  con la presentazione di tre libri,  a cura della casa editrice IL PRATO,  per parlare del coraggio e della vita oltre la difficoltà della malattia, del carcere e della disabilità;  storie di vita vissuta  raccontata attraverso il potere dell’arte.

1 – “POTERE H. I DISABILI CHE HANNO FATTO LA STORIA” di Roberto Zucchi.  Il concetto ispiratore  è raccontare le vite dei disabili che hanno fatto la Storia con la S maiuscola. Non quelli che hanno battuto record o dimostrato “di potercela fare”, ma uomini e donne che, nonostante i propri handicap, sono arrivati ai vertici assoluti nelle rispettive discipline o arti.  Dalla politica allo sport, dalla musica alla fisica. Una carrellata di vite eccezionali articolata in una quarantina di ritratti: personaggi celebri – Omero o Beethoven, Roosevelt o Hawking, Ray Charles o Alex Zanardi – come pure meno noti al grande pubblico, ma per questo più sorprendenti: dal Re Pescatore custode del Graal, al rivoluzionario francese in carrozzina, ai “mezzi uomini” del cinema americano.

2 – “LA PAZIENZA DEI SASSI”. Storia di Ierma Sega e illustrazioni di Michela Molinari.  Protagonista del libro illustrato è Luca, un bambino di 9 anni che racconta i cambiamenti che avvengono nella vita della sua famiglia a causa della malattia. Un albo illustrato autobiografico che spiega  con un linguaggio adatto all’infanzia cosa  per un genitore essere malato di tumore.  Un libro ottimista e dalle bellissime illustrazioni, che dà gioia e speranza senza nascondere la realtà.

3   – “ARTISTI  DENTRO” a cura di Sibyl von der Schulenburg e Giulia Salmini.  Nel libro vengono raccolti i risultati dei concorsi organizzati dall’Associazione Artisti Dentro  nata nel 2015 con l’obiettivo di portare in carcere arte e cultura come mezzi di svago e crescita per esseri umani condannati a vivere in spazi ristretti e in carenza di stimoli.

Gubbio