Roma, Automezzi al collasso nell’inerzia dell’amministrazione

loading...
NewTuscia – ROMA – Riceviamo e pubblichiamo. Da anni denunciamo lo stato drammatico in cui versa la dotazione di automezzi di soccorso del comando provinciale dei vigili del fuoco di Roma, costantemente sull’orlo del collasso, vista l’insufficiente disponibilità di un numero di APS.
E, tolto l’interesse per il corpo e per i suoi uomini nei momenti di emergenza, da anni i problemi restano sepolti nel silenzio.

In data odierna la situazione  ancora una volta, non garantisce la funzionalità di un numero di APS sufficiente per le sedi del Comando, lasciando addirittura tre distaccamenti  alla soluzione AB+CA, che come più volte denunciato da questa organizzazione sindacale rappresenta un abbassamento della sicurezza degli operatori.
Come al solito illusori gli impegni e gli interventi promessi. Confusi e discriminatori i tentativi di tamponare, dimostrando scarsa sensibilità verso “il soccorso” e ai rischi e pericoli che ricadono sul personale.
 
 
Le Segreterie e Coordinamenti provinciali  
FP CGIL-FNS CISL-  UIL PA
Vigili del Fuoco di Roma
loading...