Claudio Giovannesi e “La paranza dei bambini” aprono il Tuscia Film Fest

NewTuscia – VITERBO – Sarà Claudio Giovannesi ad aprire la sedicesima edizione del Tuscia Film Fest.
Giovedì 4 luglio (ore 21.15) il regista romano salirà sul palco di piazza San Lorenzo per presentare il suo ultimo film La paranza dei bambini, tratto dall’omonimo romanzo di Roberto Saviano e presentato in concorso alla Berlinale 2019, dove si è aggiudicato l’Orso d’Argento per la migliore sceneggiatura, firmata dallo stesso Giovannesi, Roberto Saviano e Maurizio Braucci.

La prevendita dell’evento è disponibile sul sito www.tusciafilmfest.com e a Viterbo presso il Museo Colle del Duomo in piazza San Lorenzo (ogni giorno dalle ore 10 alle ore 19). La biglietteria dell’arena aprirà alle ore 19.15 in Piazza della Morte.

Giovani criminali crescono ne La paranza dei bambini.
Dal Rione Sanità di Napoli un gruppo di ragazzini si spinge alla conquista dell’intera città come in un crime movie all’americana. L’inevitabilità del male, ormai così radicato nel tessuto sociale da non temere alternative e vie d’uscita. Troppo allettante l’oggetto del desiderio: il denaro, il successo, il potere, che vedono riflessi nei loro (falsi) modelli, da emulare e soppiantare.
«Immediatamente c’è stato il desiderio di raccontare del crimine l’innocenza, quindi di lavorare sui contrasti e sul binomio gioco/guerra, di mostrare come il primo si trasformi nel secondo; il tutto volendo bene ai personaggi, perché questo è l’unico modo per non giudicarli, per non dividerli tra buoni e cattivi» (Giovannesi).
È la messa in scena di un’innocenza compromessa, osservata con una compassione priva di pietismo che risale all’etimologia del vocabolo latino, il “patire con”.

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21