L’ultimo appuntamento dell’Integration Film Festival è con il cinema d’autore italiano “Pane e cioccolata” di Dino Brusati con Nino Manfredi: appuntamento mercoledì 3 luglio alle 21.00 con Virginio Palazzo

NewTuscia – VITERBO – Grande cinema italiano d’autore: “Pane e cioccolata” , pellicola del 1973 di Dino Brusati con Nino Manfredi, chiuderà l’Integration Film Festival.
La storia si concentra sul fenomeno dell’emigrazione italiana verso la Svizzera, particolarmente rilevante nel pieno secondo dopoguerra in cui il film si ambienta.
Manfredi, cameriere italiano da tempo nel paese elvetico, per alcune irregolarità di scarsissima importanza, si ritrova di colpo clandestino. Dovrà affidarsi a rifugiati politici, miliardari, personaggi di pessima fama e altri clandestini, in un’escalation di avvenimenti che ci conduce verso un finale appassionante e ricco di coraggio. Ritenuta una delle migliori interpretazioni di Nino Manfredi ed inserita nel 2008 nella lista delle “100 pellicole italiane da salvare”, Pane e Cioccolata è la scelta di Caffeina per concludere il nostro percorso di riflessione sui temi dell’integrazione e dell’immigrazione. L’appuntamento è per mercoledì 3 luglio alle ore 21 presso la galleria del Teatro Caffeina.
Con noi Virginio Palazzo, avvocato, autore teatrale e direttore del Fondi Film Festival.
INGRESSO GRATUITO