Centri giovanili: applichiamo un metodo coerente per tutti

loading...

NewTuscia – TERNI – (Ufficio Stampa/Acot) – “Innanzitutto occorre sottolineare che a differenza di quanto riportato da taluni non c’è stata alcuna convocazione in seconda commissione per l’assessore alle politiche giovanili che si occupa direttamente della questione dei centri giovanili e quindi anche del Cimarelli”. Lo dichiara l’assessore Elena Proietti in riferimento alla questione sollevata dal consigliere Gentiletti in merito allo svolgimento della seduta della seconda commissione consiliare.
“Ho avuto comunque modo di confrontarmi con i rappresentanti del centro Cimarelli – continua l’assessore Proietti – sia durante un primo sopralluogo nell’estate scorsa, che successivamente nel mio ufficio: in quell’occasione mi sono stati presentati anche dei progetti”.

“Ricordo che, così come per tutte le altre sedi dei centri giovanili, mi sono sentita in dovere come amministratore di chiedere ai tecnici di inviarmi una relazione anche sulla struttura di via del Lanificio che ancora devo formalmente ricevere. Quando avremo tutte le informazioni richieste, con tutte le prescrizioni si procederà alla redazione e alla pubblicazione di un bando pubblico per l’assegnazione, così come è stato fatto per tutte le altre sedi di centri giovanili”.

“E’ stato dunque applicato e continuerà ad essere applicato un metodo coerente, univoco e rispettoso della normativa vigente. Metodo al quale forse chi ci attacca costantemente non è molto abituato, nonostante il senso civico al quale si richiama il suo movimento”.

“Il nostro obiettivo resta quello di rendere i centri giovanili della città sempre più attivi e far sì che siano sede di attività e idee aperte a tutta la città, senza preclusione per alcuno. Consiglio a chi mi criticava ieri per la mia assenza in Commissione di leggere bene le lettere di convocazione, per evitare brutte figure”. “Colgo l’occasione per ribadire che Fratelli d’Italia, come gruppo consiliare e come partito è costantemente al mio fianco e sostiene pienamente il nostro operato come Giunta e quello del sindaco Leonardo Latini”.