NERONE: incendiario o artista, persecutore dei cristiani o grande idealista

NewTuscia – SANTA SEVERA – Domenica 2 giugno, alle ore 20.00 nella Sala Nostromo del Castello di Santa Severa, spazio della Regione Lazio, gestito da LAZIOcrea, in collaborazione con il Comune di Santa MarinellaCoopculture,  l’Associazione La Teca presenterà “Processiamo Nerone”, spettacolo in scena  con successo da 7 anni. La figura di Nerone verrà approfondita e presentata attraverso le notizie che saranno rese pubbliche da due avvocati (difesa e accusa) e due rinomati testimoni: Agrippina e Seneca, madre e tutore dell’Imperatore. Tutto il pubblico potrà valutare la situazione e, al termine, giudicare Nerone colpevole o innocente. Il processo servirà a conoscere meglio questa figura controversa, che nel tempo è stata prima bistrattata e poi celebrata. Protagonisti saranno 4 attori: Mario Biondino, Sonia Falcone, Flavio Marigliani e Salvatore Santucci, anche regista e autore del testo.

Il progetto dell’Associazione Culturale La Teca di Anzio,  è rivolto agli amanti della Storia Romana e agli  studenti delle terze medie e medie superiori, che attraverso un vero e  proprio processo, alla presenza di testi e avvocati, saranno in grado di esprimere il loro decisivo giudizio: innocente o colpevole.

Per l’occasione ogni studente accompagnato da un genitore entrerà gratuitamente. Biglietto intero  per lo spettacolo Euro 10.

La prenotazione è obbligatoria al 3477372366.