“Costruiamo ponti”: confronto tra i candidati Sindaco di Civita Castellana

NewTuscia – CIVITA CASTELLANA – “Costruiamo ponti”. E’ questo lo slogan che l’associazione POLISGENS ha lanciato ai candidati amministratori.

A Civita Castellana gli aspiranti sindaci e diversi candidati consiglieri hanno accolto l’invito, partecipando all’incontro nella biblioteca comunale, presente un folto pubblico.

Il presidente di Polisgens Fabrizio Fersini ha illustrato il patto politico partecipativo che indica linee di condotta per amministratori ed elettori.

Riferendosi al Movimento politico per l’unità, fondato da Chiara Lubich dei Focolari, che ha l’obbiettivo di mettere in rapporto collaborativo gli appartenenti alle diverse espressioni politiche e partitiche, è stato presentato ai futuri amministratori il patto contenente gli impegni programmatici, etici e democratici .

Successivamente anche agli elettori è stato proposto di assumere impegni per una partecipazione attiva, attenta e collaborativa.

I candidati sindaco sono intervenuti apprezzando il metodo proposto ed anzi affermando che alcune indicazioni sono già patrimonio delle loro esperienze e contenute nei programmi elettorali.

Per un paio d’ore si è respirata un’aria “nuova” creata dal messaggio di vivere la “fraternità” anche in politica.

Si avverte  la necessità di arginare l’onda di disaffezione alla politica, di violenza verbale e non solo, e di riavvicinare la popolazione alle Istituzioni.

Tutti i candidati presenti hanno sottoscritto pubblicamente il patto ed hanno posato per una foto che li ha immortalati in atteggiamento amichevole tra loro.

Polisgens ha preso impegno di tornare dopo le elezioni per aiutare a mantenere i patti sottoscritti, nella comune consapevolezza che un clima di sereno confronto e quando possibile di collaborazione attiva, pur nella distinzione dei ruoli che l’elettorato assegnerà, non potrà che fare bene a Civita Castellana che si candida ad essere CITTA’ PER LA FRATERNITA’.

POLISGENS