Coni e regione Lazio compagni di sport: sabato 25 maggio parte il progetto di sport per tutti

loading...

NewTuscia – ROMA – Il CONI Lazio torna in piazza con “CONI & Regione, compagni di sport”. L’iniziativa, nata da un protocollo d’intesa con la Regione Lazio e giunta al terzo anno di vita, ha al centro la promozione dell’attività fisica e sportiva per tutti e la riscoperta del territorio. Un progetto che solo nella seconda metà del 2018 ha coinvolto una ventina di comuni laziali e ha fatto provare una o più delle 50 discipline sportive presenti nei vari appuntamenti a oltre 50.000 persone, passando anche attraverso carceri, SPRAR e case-famiglia. Sono già 12 le date del 2019 in programma da sabato prossimo, 25 maggio, a fine luglio, per un calendario che comprende, oltre agli sport in piazza, la notti di sport e le iniziative speciali abbinate al cinema e allo sport senza confini della Città dei Ragazzi e della parrocchia del Corpus Domini. Il lungo tour, che doveva partire la scorsa settimana, poi rimandato a causa del maltempo, partirà sabato 25 maggio con la prima tappa di Sport in piazza a Sutri (VT), dove il comune aprirà il suo Parco Archeologico a tennis, golf, Ippica, judo, karate, danza sportiva, ginnastica, tiro a segno, badminton, scacchi, rugby, pallavolo, martial arts e tiro con l’arco, che dalle 15 vedrà anche lo svolgimento di una gara regionale. Dalle 10 alle 18, piccoli e grandi potranno scegliere di cimentarsi nella pratica di una o tutte le discipline sportive presenti, guidati dai tecnici delle federazioni sportive, enti di promozione e associazioni sportive territoriali coinvolte nell’evento.

“Abbiamo creduto sin dall’inizio in questo progetto, che sosteniamo per il terzo anno consecutivo, perché “CONI & Regione, compagni di sport” è un’iniziativa unica, in grado di coinvolgere migliaia di persone di tutte le età in oltre 20 comuni del Lazio, con un fitto calendario di eventi sportivi e culturali da fine maggio e per tutta l’estate – dichiara il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti – Sport e cultura rappresentano un binomio perfetto, uno strumento utile per generare passione anche negli anziani o in chi si trova all’interno di strutture di accoglienza, come le case famiglia per esempio, perché vive in situazioni di disagio economico e sociale. Non dimentichiamolo mai: lo sport è di tutti, nessuno escluso”.

“Lo sport è un elemento imprescindibile di crescita individuale e sociale e come tale non può e non deve lasciare indietro nessuno – ha detto il Presidente del CONI Lazio, Riccardo Viola -. “CONI e Regione, compagni di sport” è un progetto nato per mettere in pratica questo diritto fondamentale della persona, senza dimenticare le fasce più deboli della società come i minori, i detenuti, gli anziani”.

LE TAPPE

Il lungo tour partirà sabato 25 maggio da Sutri, poi l’1 giugno si sposterà a Santa Marinella (Rm) e l’8 sempre in provincia di Roma, a Rignano Flaminio, per la terza tappa di Sport in Piazza. Dal 10 al 21 giugno, invece, si svolgerà “Sport senza Confini” nel centro sportivo della Parrocchia Corpus Domini di Roma, mentre il 16 giugno lo stesso evento si svolgerà alla Città dei Ragazzi della Pisana, un luogo coinvolto sin dalla prima edizione del progetto. Tornando a Sport in Piazza, le altre tre tappe si svolgeranno sabato 15 giugno a Ceccano, in provincia di Frosinone, sabato 6 luglio a Monterano, provincia di Roma e sabato 13 luglio a Trevignano Romano. Il 22 giugno, invece, a Capranica, provincia di Viterbo, si svolgerà l’evento in contemporanea con la Notte Bianca. La prima parte della stagione del progetto “CONI & Regione, Compagni di Sport”, si concluderà con la presenza dei villaggi dello sport all’interno di “Cine Village Parco Talenti”, la storica rassegna cinematografica che negli anni passati si è svolta in Piazza Vittorio. Sarà un connubio speciale che consentirà a migliaia di cittadini di trascorrere le serate estate all’insegna dello sport e della cultura.