NewTuscia – VITERBO – Riceviamo e pubblichiamo.

“Il modello di sanità tanto sbandierato da Zingaretti va a rotoli e, al di là dei proclami di chi dimostra di avere a cuore solo la segreteria del Pd, i dati che arrivano dal Sole 24 Ore sono impietosi circa lo stato comatoso della sanità nella Regione Lazio, con la provincia di Viterbo tra le ultimissime e quella di Rieti addirittura ultima nella classifica sull’indice di salute delle sanità locali, che si basa su criteri che comprendono, tra gli altri, l’offerta di medici”.

A dichiararlo é il consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Giancarlo Righini, che aggiunge: “Ecco la verità sui risultati del modello di sanità targato Pd.

Una sanità che fa acqua da tutte le parti, in cui si é preferito dare in pasto ai cittadini la notizia di un’uscita dal Commissariamento che nei fatti non c’é stata. Dati impietosi, di fronte ai quali a chi dovrebbe avere a cuore le sorti del Paese non resterebbe che dimettersi, staccando la spina, perché al di là della propaganda spicciola le liste di attesa sono infinite, quando non addirittura bloccate, e i Pronto soccorso affollati. I risultati di tutto questo i cittadini del Lazio li vivono sulla propria pelle ogni giorno, patendo disagi infiniti e vedendo messo a repentaglio il sancito diritto di cura. Di fronte a tutto questo – conclude Righini – noi di Fratelli d’Italia continueremo ad essere vigili e a denunciare tutto quanto accade, nella certezza che i cittadini meritino molto di più delle favolette che gli vengono propinate, senza neppure un bel finale a conforto dei loro patimenti”.

Fratelli d’Italia – Viterbo