Iniziato il percorso di Non Facciamo gli Struzzi

NewTuscia – VITERBO – Dopo l’avvenuta presentazione del  9 maggio, il percorso non “Facciamo gli Struzzi” è iniziato.

L’incontro si è tenuto il giorno 11 maggio presso l’Istituto Paolo Savi di Viterbo con la partecipazione di esperti. Si è parlato di bullismo e cyberbullismo ed in particolare delle normative vigenti, dei pericoli e come ci deve relazionare in rete. Una bellissima testimonianza è stata portata dalla mamma di una ragazza bullizzata. I ragazzi hanno dimostrato molta attenzione e partecipazione.

Il percorso ideato e promosso due anni fa dall’Associazioni: Vittime di Violenza IO  –  NO, I Ragazzi di Ferro, Gli Amici di Galiana, il Mo.V.I. Federazione Lazio.

Sono intervenuti i seguenti esperti: la Dottoressa Annamaria Arcese, l’Avvocato Alberto Marsili, la Mamma Giancarla Maio, la Presidente del Mo.V.I. Lazio, Anna Ventrella e Michelina Ferrari, Il Mondo Perfetto.

Gli incontri proseguiranno all’interno dell’Istituto Orioli  –  Artistico i giorni 18 e 25 maggio.

Si ringraziano le Dirigenti Scolastiche  Maria Patrizia Gaddi e Simonetta Pachella, la Responsabile per il Bullismo dell’Istituto Paolo Savi, Professoressa Cinzia Baffa, per la grandissima disponibilità ed il coinvolgimento in questo interessante percorso.

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21