Rotelli (Fdi): “Dispositivi salva-bebè, il Governo ottenga risorse per la Legge Meloni”

loading...

NewTuscia – VITERBO – Riceviamo e pubblichiamo.

“Come Fratelli d’Italia aveva ampiamente denunciato nelle scorse settimane, il Governo è moroso ed inadempiente sulla legge Meloni per i dispositivi salva-bebè.

Avevamo detto che i termini stavano per scadere ed avevamo portato alla luce la clamorosa inerzia dell’esecutivo nel varare gli incentivi fiscali per l’acquisto dei dispositivi o dei seggiolini salva vita per bambini.

Un’ incapacità imbarazzante che, ancora per la prossima estate, lascerà l’Italia priva di una misura di civiltà unica nel suo genere in Europa e nel mondo.

Ora il ministro Toninelli, che tanto si agitava per apporre la sua firma su quella legge che invece porta il nome di Giorgia Meloni, utilizzi questo inopinato rinvio per ottenere le risorse per gli sgravi fiscali in modo che il provvedimento possa partire con gli adeguati stanziamenti a sostegno delle famiglie”.

Lo dichiarano i componenti di Fratelli d’Italia in commissione Trasporti, Carlo Fidanza e Mauro Rotelli.

 

Mauro Rotelli-Carlo Fidanza

Fratelli d’Italia – Commissione trasporti