Lola Pons Rodríguez ospite all’Università della Tuscia

NewTuscia – VITERBO – Lola Pons Rodríguez ospite all’Università della Tuscia il 9 e 10 maggio per un ciclo di lezioni sullo spagnolo del Quattrocento. Nell’ambito degli incontri di lingua e traduzione spagnola, organizzati dall’area di ispanistica del Dipartimento di studi linguistico-letterari, storico-filosofici e giuridici (DISTU) dell’Università degli Studi della Tuscia, il 9 e 10 maggio prossimi, dalle ore 9 alle ore 11, si terrà nell’Aula Magna della sede di via S. Carlo 32 a Viterbo un breve ciclo di lezioni seminariali tenute dalla prof. Lola Pons Rodríguez dell’Universidad de Sevilla, dal titolo El siglo xv en la lengua española: un periodo clave en eltránsitohaciaelespañol moderno.

In questa due giorni dedicata alla storia dello spagnolo, la studiosa ne illustrerà uno dei momenti centrali e di maggior complessità, quel Quattrocento che convenzionalmente segna il passaggio dal Medioevo all’Età Moderna, con tutte le sue implicazioni in termini di evoluzione linguistica. Lola Pons è autrice e co-autrice di varie monografie e manuali universitari di storia della lingua spagnola, ha curato l’edizione critica di testi letterari e documenti cronistici medievali, occupandosi anche del tema della traduzione letteraria nel Medioevo. Ha pubblicato oltre cinquanta articoli su miscellanee e riviste internazionali affrontando temi assai eterogenei, che spaziano dalla filologia e critica testuale alla linguistica storica e alla didattica delle lingue.

Lola Pons Rodriguez

Ha curato in prima persona e in équipe diverse raccolte di studi ed è membro del comitato scientifico-editoriale di importanti collane e riviste spagnole ed estere, prestando altresì la propria consulenza per numerose pubblicazioni periodiche e monografiche di respiro internazionale.  Oltre ai lavori rivolti agli specialisti del settore la professoressa Pons si occupa anche di divulgazione, come nel libro Una lengua muy larga. Cienhistoriascuriosas sobre elespañol (Barcelona, Arpa, 2016), del quale è recentemente apparsa la quarta edizione, vero e proprio successo editoriale incentrato su temi di storia della lingua spagnola. Collabora con emittenti radiotelevisive spagnole come RTVE, La 2 o Radio Andalucía a programmi e rubriche di cultura e storia linguistica; pubblica articoli quindicinali per il supplemento culturale digitale Verne del quotidiano spagnolo «El País»; cura un proprio blog, intitolato Nosolodeyod, ed è molto attiva anche sui social media come Twitter e Youtube.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *