Al via “Piacere Etrusco” il festival di arti e sapori della Tuscia

loading...

NewTuscia – VITERBO – Riceviamo e pubblichiamo. Nocciole, zafferano, olio extravergine di oliva, tartufi, confetture e conserve, vini, birre artigianali, miele e prodotti da forno, sono tra i prodotti in esposizione e vendita a “Piacere Etrusco“, l’evento organizzato dalla Camera di Commercio Viterbo in programma fino al 1° maggio  in piazza del Plebiscito a Viterbo per promuovere arti e sapori della Tuscia in concomitanza con San Pellegrino in Fiore.

Oltre ai prodotti agroalimentari espongono gli artigiani specializzati nella produzione di manufatti artistici in  vetro, ceramica e tessuto.

La manifestazione è stata inaugurata sabato 27 aprile alla presenza del presidente dell’Ente camerale Domenico Merlani, del sindaco di Viterbo Giovanni Maria Arena, degli assessori comunali Alessia Mancini ed Enrico Maria Contardo, del senatore Umberto Fusco.

“Fin dalle prime battute – dichiara il presidente Merlani – abbiamo riscontrato un intenso afflusso di visitatori e turisti al villaggio di Piacere Etrusco, particolarmente incuriositi nello scoprire i frutti artigianali ed enogastronomici di questo territorio. Si tratta per noi di una ulteriore conferma dell’importanza che riveste la promozione delle produzioni di qualità rispetto alle quali da sempre riserviamo un’attenzione particolare”

Al via anche i laboratori del gusto proposti da Slow Food Viterbo e Tuscia in programma dalle ore 10 alle 12 e dalle 17 alle 19, prevedendo come protagonisti gli stessi espositori: Avelloil, Ara del Re, Lotti, Cose di Macchia Tartufi della Tuscia, Giorgio Grani, Mazziotti, Sapori di Ieri, Birrificio Itineris, Cimina Dolciaria, Fattorie Solidali, Frantoio Battaglini, Il Bosco incantato, Il Forno di Pierino, Podere dell’Arco, San Bartolomeo.

Da segnalare tra gli espositori anche gli artigiani: Bell’Ornato Vetri d’Arte, Ceramica Artistica Cirioni A., Creazioni Daniela, L’Helixir Dermocosmesi al siero di lumaca, Marabui manifatture in tessuto, Mastro Cencio Ceramiche, Sartoria Cavour, Torus Perle in vetro.