Sitin Polizia penitenziaria di Viterbo, Fns Cisl: “Siamo preoccupati”

NewTuscia – ROMA -“Siamo preoccupati delle situazioni che i Colleghi di Viterbo denunciano accadere, dei gravi rischi cui sono esposti e della tensione crescente che tutto ciò alimenta. Aver assegnato circa 80 detenuti da un altro Istituto del Lazio, senza che una tale scelta sia stata accompagnata da una assegnazione di un congruo numero di unità di Polizia penitenziaria, significa aver scaricato sul Reparto di quella casa circondariale un pesante carico di lavoro e di rischi che non possono rimanere ignorati.
E’ per tale motivo che – nelle more dei tempi con i quali si ridetermineranno le dotazioni organiche ed i futuri piani di mobilità e di assegnazione dei nuovi assunti – almeno temporaneamente serve rafforzare il contingente di Polizia penitenziaria Viterbese”.

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21