Punto sul Campionato di Serie D di Flaminia C. e Monterosi Fc (35° giornata)

Matteo Menicacci

NewTuscia – CIVITA CASTELLANA – Domenica 14 aprile un’altra giornata di campionato è finita e andiamo ora a tirare il punto sui due pilastri provinciali della serie D.

Qui Flaminia Civita Castellana

Flaminia Calcio – Vis Artena 3-0

Grande giornata quella di questa Domenica per la Flaminia. La prima volta che la squadra civitonica si è scontrata con il Vis Artena ha subito una sconfitta. Ma stavolta i ragazzi di mister Schenardi hanno saputo farsi valere. Al Madami pioveva e c’erano solo 10 gradi. I nostri ragazzi appena scesi in campo hanno trovato difficoltà a gestire la partita. Avevano bisogno di “scaldarsi”. Allo scadere del 45° minuto del primo tempo Ferrara apre la partita con un goal da maestro. Da quel momento per il Vis Artena si mette male. Martina Molinaro fischia l’inizio del secondo tempo, che si apre ancora con la pioggia. Una pioggia, quella di questa partita, che si trasforma presto in una pioggia di goal per l’Artena. Ferrara, artefice del primo goal, al 41° minuto del secondo tempo segna una seconda rete. Al Madami è grande festa. É ormai chiaro a tutti quale sia la conclusione di questa partita. Ma proprio alla fine dei minuti di recupero un ragazzo della Flaminia corre verso la porta per segnare la rete che ha fatto trionfare il Flaminia. É Invernizzi! Che segna una rete clamorosa al 91° minuto.

Qui Monterosi Fc

Monterosi Fc – Castiadas 1-3

Al Martoni hanno giocato invece ieri, ma le condizioni meteo non sono state migliori. Una partita da non ricordare, questa, per il mister Mariotti. Neanche scendono in campo i ragazzi del Monterosi che al 7° minuto Mesina trova un vuoto difensivo e segna la prima rete. Ma ancora a rafforzare il gioco è Carboni che prende palo e spaventa tutti gli spettatori. É Milani che al 29° mette a segno un’altra rete facendo terminare con dolore il primo tempo. Siamo in piena ora di pranzo, ma il Martoni è comunque popolato. Inizia il secondo tempo e il Monterosi decide di non voler deludere i suoi tifosi. Al 53° Gabbianelli, giocatore d’oro in questa stagione, segna la rete di quella che potrebbe essere la rimonta. Ma la compagine sarda non ha intenzione di mollare un solo centimetro di campo. A vedere la partita è venuto anche il patron Capponi. Il pubblico si sta scaldando, crede nella squadra di casa. Ma il Castiadas inizia un gioco pesante. Non si lascia sfuggire nemmeno una palla la compagine sarda che ha bisogno di punti. É lo stesso Milani, che al 74°, chiude definitivamente i giochi con un’altra rete. Un cross basso e la partita si chiude 3-1 per i sardi.

 

WeekEnd Piovoso per il viterbese

Ci troviamo difronte a risultati forti per questo fine settimana. Il Castiadas dopo non aver vinto per 6 partite, di cui una persa con la Flaminia durante la 33° giornata di campionato, ora riesce a conquistare il Mariotti. Vediamo quindi un Luciano Capponi demoralizzato. Ma sono i ragazzi della Flaminia che stanno riconquistando la grinta che li distingueva. Hanno vinto, rifacendosi della partita di andata, non proprio ottima vista la sconfitta 2-1. Forse Schenardi potrà finalmente abbandonare la paura dei play-out e magari pensare a nuove strategie con una mente più sgombra. Sono rimaste altre tre giornate di campionato. E i ragazzi di Mariotti? Riusciranno a riprendersi e a tenersi un posto nei play-out?