Volley Academy Civitavecchia riprende l’attività federale

loading...

NewTuscia – CIVITAVECCHIA – Dopo il fine settimana dedicato alle attività federali dei centri di qualificazione riprende l’attività federale dei club e la Volley Academy Civitavecchia è subito impegnata su tutti i fronti.

La pneumatici Convenienza ha risposto presente nei campionati under 12 S3 (minivolley) partecipando a due eventi contemporaneamente; uno a Tarquinia, dove era la delegazione più numerosa e l’altro a Civitavecchia per far fare esperienze ad un gruppo di piccolissime atlete sotto età.
La SOLE LUNA nel campionato under 13 femminile di terza divisione domenica mattina ha sconfitto con secco 3 a 0 il Tuscania e imbattuta continua la sua corsa solitaria in vetta alla classifica.
La PNEUMATICI CONVENIENZA under 12 a Viterbo ha ingaggiato una battaglia con le forti pari età viterbesi cedendo solo 2 a 1 dopo quasi un’ora e mezza di gioco a tratti spettacolare senza essere riuscita a chiudere due set point sul 25 a 26 nel primo set (perso 28 a 26) e realizzando addirittura 12 punti complessivi in più dell’avversario (28/26 – 25/22 – 8/25).
Infine il risultato più importante che, se confermato con la partita di ritorno, proietterebbe la Volley Academy al suo primo anno di vita, ai vertici del panorama regionale: la SOLE LUNA under 14 nella semifinale provinciale di andata giocata fuori casa a Viterbo contro lo Sporting, vince 3 a 1 e ora aspetta le avversarie fra le mura amiche per la partita di ritorno.
Il commento del tecnico de Gennaro “Non voglio dilungarmi su ciò che di importante stiamo realizzando, lo faremo a fine stagione, devo invitare tutti a rimanere concentrati sui prossimi incontri, ora arrivano partite che ci vedranno impegnati con avversari dello stesso nostro livello (under 14 e under 12) o più forti di noi che in alcuni casi si allenano anche 5 o 6 ore settimanali più di noi con allenatori molto bravi, parliamo dei migliori club del Lazio che sono poi anche spesso i migliori d’Italia (under 13 maschile e femminile). Chiedo ai genitori, che mi stanno sopportando, un ultimo sforzo, dobbiamo lavorare durissimo in questi giorni anche con doppie sedute, datemi una mano. Poi fra poche settimane allenteremo la presa, ma ora tiriamo tutti insieme, non possiamo lasciare nulla di intentato”.