Clamoroso al Cibali, la Viterbese espugna Catania con una rete di Tsonev su punizione

Maurizio Fiorani

 

NewTuscia – CATANIA – La Viterbese non smette mai di stupire con le Big, la squadra di Mr. Antonio Calabro, si esalta sempre. Anche il blasonato Catania di Mr.Walter Novellino deve alzare bandiera bianca e capitolare di fronte ai gialloblù. Nelle settimane scorse in Coppa Italia squadre del calibro di Ternana, Pisa e Trapani sono state battute dalla compagine del patron Piero Camilli. Con questo importante successo ottenuto in questa gara infrasettimanale di recupero di campionato, la Viterbese ora si porta al sesto posto in classifica. A quota 44 punti, in coabitazione con la formazione pugliese del Monopoli. Domenica prossima i gialloblù riposeranno e potranno preparare con più calma la semifinale di ritorno di Coppa Italia di mercoledi prossimo in programma a Trapani, cercando di recuperare i diversi giocatori infortunati.

Passiamo alle formazioni delle due squadre che sono scese in campo questo pomeriggio sul manto erboso dello stadio Cibali di Catania.

CATANIA: Pisseri, Silvestri, Aya, Marchese, Capalai, Carrieri, Lodi, Angiulli, Manneh, Di Piazza, Marotta
A disposizione di Mr.Walter Novellino: Bardini, Lovric, Liguori, Baraye, Bucolo, Mujkic, Esposito, Rizzo, Sarno, Valeau, Brodic,

VITERBESE-CASTRENSE: Forte, Atanasov, Rinaldi, Coda, De Giorgi, Damiani, Tsonev, Palermo, Mignanelli, Vandeputte, Bismark.
A disposizione di Mr.Antonio Calabro: Thiam, Bertollini, Cenciarelli, Del Prete, Coppola, Zerbin, Polidori, Artioli, Melillo, Sparendeo, Pacilli, Molinaro

Arbitro: Signor Daniele Paterna di Teramo
Assistenti: Signori Francesco Biava di Vercelli e Giulio Fantino di Savona.

CRONACA DELLA PARTITA
Inizio di partita abbastanza tranquillo tra le due squadre che si affrontano a centrocampo senza scoprirsi molto. Il Catania ha due assenze pesanti: Biagianti per infortunio e Curiale per squalifica. Hanno costretto Mr. Novellino a rivedere l’assetto tattico della sua squadra. Nella Viterbese la novità importante è rappresentata dal portiere Forte che ritorna tra i pali dopo molto tempo al posto di Valentini infortunato: A centrocampo sono stati schierati Damiani, Palermo e Tsonev , mentre la coppia d’attacco è composta da Vandeputte e Bismark.

L’ attaccante Molinaro della Viterbese-Castrense subentrato nella ripresa nella partita vinta in trasferta per 1-0 a Catania ha sfiorato nel finale la rete del 2-0 in contropiede

Al 17° occasione da rete per il Catania che con una botta di destro molto violenta impegna il portiere Forte della Viterbese ad un difficile intervento.
Al 25° la Viterbese si rende insidiosa in attacco con una punizione di Mignanelli, il suo tiro è debole e facile preda del portiere Pisseri del Catania.
Al 31° la Viterbese passa in vantaggio con una magistrale punizione di Tsonev che dai 20 metri supera il portiere siciliano Pisseri con una precisa conclusione. Il pallone si insacca all’angolo tra il palo interno e la mano del portiere.
Al 41° ancora i gialloblù pericolosi in avanti con Bismark il suo tiro esce di poco fuori dai pali. Al 45° proprio allo scadere punizione di Lodi, la sua conclusione si perde alta sopra la traversa. La prima frazione di gioco è terminata con la formazione di Mr.Calabro in vantaggio per 1-0 grazie alla rete di Tsonev.

Il centrocampista Palermo in grande spolvero a Catania insieme a Tsonev autore di una splendida rete su calcio di punizione

Nella ripresa il Catania di Mr.Novellino provvede ad effettuare tre cambi: escono Marotta, Carrieri Valeau al loro posto entrano in campo Manueli, Rizzo, Brodic.
Poco dopo Mr. Calabro risponde provvedendo ad effettuare dei cambi: escono Vandeputte e Bismark, al loro posto entrano in campo Pacilli e Molinaro.
Al 70° viene annullata per una posizione di fuorigioco una rete di Brodic  al Catania.
Al 72° ancora rosaazzurri etnei pericolosi in avanti con Marchese. Il suo tiro finisce fuori di poco dai pali della porta difesa dall’estremo difensore gialloblù Forte.
Al 74° Catania pericoloso con Sarno, la sua conclusione potente finisce alta sopra la traversa della porta della Viterbese. Al 76° la Viterbese risponde in contropiede con Molinaro, che spreca una grossa occasione per portare sul 2-0 la compagine gialloblù.
All’ 81° Pacilli neo-entrato nella ripresa salta come birilli i difensori etnei in area di rigore, oltre al portiere Pisseri in uscita, al momento di calciare in rete prova con un pallonetto a superare il portiere Pisseri del Catania,  ma tira debolmente e la sua conclusione viene parata, sprecando banalmente una colossale occasione per chiudere la partita e portare la Viterbese sul 2-0.
All’ 85° il Catania si riversa in attacco alla ricerca del pareggio, ma fallisce. Ancora una volta una clamorosa occasione Manneh che calcia forte, ma alto sopra la traversa dal dischetto del rigore.
Al 91° con il Catania sbilanciato tutto in avanti la Viterbese spreca ancora una ghiotta occasione per chiudere in maniera definitiva la gara con Molinaro che manda fuori da buona posizione.
Al 94° viene espulso il difensore della Viterbese Coda, la formazione di Mr.Calabro rimane in 10 uomini ma resiste agli attacchi dei catanesi e riesce a portare a casa una vittoria pesantissima in chiave Play-Off, in attesa della semifinale di ritorno di mercoledì prossimo a Trapani.

PROSSIMO TURNO
CATANIA-BISCEGLIE
PAGANESE-RIETI
REGGINA-SICULA LEONZIO
JUVE STABIA-TRAPANI
SIRACUSA-VIBONESE
CATANZARO-FRANCAVILLA
POTENZA-CAVESE
MONOPOLI-CASERTANA

RIPOSERANNO RENDE E VITERBESE-CASTRENSE

CLASSIFICA
JUVE STABIA 68
TRAPANI 64
CATANZARO 60
CATANIA 57
POTENZA 47
VITERBESE-CASTRENSE 44
MONOPOLI 44
REGGINA 43
RENDE 43
FRANCAVILLA 43
VIBONESE 42
CASERTANA 41
CAVESE 40
SICULA LEONZIO 39
SIRACUSA 32
RIETI 32
BISCEGLIE 29
PAGANESE 17
MATERA ESCLUSO DAL CAMPIONATO