La cittadinanza europea per Cinema Giovani

NewTuscia – TERNI – (Ufficio Stampa/Acot) –  Si terrà dal 18 al 21 marzo in biblioteca comunale di Terni la manifestazione riservata agli studenti degli istituti superiori del territorio, CinemaGiovani organizzata in collaborazione tra la Direzione servizi educativi e scolastici-progetto Cinema e Scuola e il Centro Europe Direct del Comune di Terni.

Il primo appuntamento, lunedì 18 marzo ore 9 al caffè letterario Bct, costituisce la fase preparatoria alle attività laboratoriali che si svolgeranno nei tre giorni successivi. Saranno presenti studenti, rappresentanti del centro Europe Direct Terni, docenti di diritto internazionale del Dipartimento di Scienze Politiche Università di Perugia, l’associazione europea degli insegnanti (AEDE di Terni) che forniranno spunti e suggestioni utili per il lavoro dei partecipanti.

“Il tema della cittadinanza europea – afferma l’assessore alle politiche europee Sonia Bertocco – riguarda i giovani come protagonisti attivi del nostro futuro e gli adulti che, tutti insieme, saranno chiamati ad esprimersi con il voto, su quale idea d’Europa il prossimo Parlamento dovrà agire. E’ dunque fondamentale che gli studenti vengano chiamati a lavorare su questi temi contribuendo a farli esprimere attraverso le loro storie e la loro esperienza di cittadini europei”.

“Con questo progetto collaudato da undici anni – spiegano gli organizzatori – si riescono a coinvolgere attivamente gli studenti in un esercizio di cittadinanza che, in questo caso, si rivolge all’Europa e si lega anche alle imminenti elezioni del 26 maggio. Ventotene 2019: manifesto per una nuova Europa, titolo scelto per questa edizione, sarà la cornice per inquadrare i prodotti audiovisivi che verranno realizzati durante la manifestazione”.

“CinemaGiovani – dichiara l’assessore alla scuola Valeria Alessandrini – si inserisce perfettamente nei nostri obiettivi di educazione civica e conoscenza delle istituzioni che abbiamo già iniziato con Ama la tua città, conosci la tua città, iniziativa attraverso la quale gli studenti muovono i primi passi verso l’esperienza di cittadinanza partecipando ad alcuni momenti delle sedute di consiglio o delle commissioni e visitando Palazzo Spada”.
Le modalità operative sono quelle già sperimentate con successo nelle precedenti edizioni di CinemaGiovani: tre giorni di laboratorio intensivo – la mattina dalle 9 alle 13 ed il pomeriggio dalle 14 alle 17 – negli spazi della biblioteca comunale dove 70 ragazzi saranno coinvolti nel pensare, scrivere, girare e montare un video sui temi oggetto dell’iniziativa.

I gruppi di lavoro, in rappresentanza degli istituti scolastici Liceo classico C. Tacito, Liceo artistico O. Metelli, Liceo scientifico R. Donatelli, Istituto Casagrande Cesi, coordinati da Cinema e Scuola e Centro Europe Direct Terni, avranno il compito di creare un prodotto audiovisivo. L’evento finale aperto al pubblico si terrà giovedì 21 marzo in occasione della Primavera dell’Europa e si articolerà in vari momenti: la visione dei video realizzati, preceduta dalla proiezione di Comizi d’amore, audiovisivi realizzati durante i tre giorni a cura della cooperativa Le Macchine celibi e l’intervento dei responsabili di Radiophonica, emittente radiofonica degli studenti universitari umbri, tra i fondatori del circuito Europhonica, che trasmette programmi ideati dagli stessi studenti sui temi dell’agenda europea. Nel corso della mattinata sarà inoltre allestito un angolo per scatti fotografici con le bandiere dell’Europa all’interno del quale gli studenti di CinemaGiovani e gli utenti della biblioteca potranno registrare un breve video aderendo alla campagna #Stavoltavoto.