NewTuscia – ROMA – “Apprendiamo che il Campidoglio ha prorogato l’ordinanza che fino al prossimo 26 aprile  limita la vendita e il consumo di bevande alcoliche nelle ore serali, per contrastare la movida molesta a tutela dei cittadini. Fiepet Confesercenti, da sempre al fianco degli Esercenti, ma soprattutto dei cittadini, ribadisce con sempre più fermezza che quello dell’alcol, pur se deve essere monitorato, è un falso problema, poiché lascia spazio per altre tipologie di persone, all’utilizzo della droga, come anche recenti fatti di cronaca hanno confermato.

Anche questa volta le categorie che rappresentano gli operatori non vengono coinvolte, nonostante l’incontro di ieri in Prefettura durante il quale abbiamo chiesto di trovare un dialogo con le istituzioni per trovare una sinergia tra operatori, residenti, forze dell’ordine e Roma Capitale. Questa ordinanza, oltre a penalizzare alcuni quartieri della movida, porterà a spostare i clienti in altre zone della città dove la stessa ordinanza non è in vigore, creando conseguenze sul traffico e sulla sicurezza. E con l’arrivo della primavera non sarà un bel biglietto da visita per i turisti”.

Così in una nota Claudio Pica, Presidente Fiepet Confesercenti.