Festa della famiglia a Nepi: “Alla scoperta della santità come vocazione primaria”

NewTuscia – NEPI – Nepi, la città elettiva della beata Cecilia Eusepi, è stata scelta dalla Pastorale diocesana della famiglia, come modello di fede e di amore da imitare, per celebrare una grande Festa della famiglia, domenica prossima 10 marzo. Il tema sarà la santità come vocazione primaria della famiglia cristiana.

I coniugi sono chiamati a santificarsi insieme, a diventare santi, non “nonostante il matrimonio”, ma “attraverso il matrimonio”, attraverso quel marito o quella moglie che non è come lo vorremmo o come lo vorrebbe Dio. Nel matrimonio il vincolo, il patto diventa Sacramento, vale a dire dono di Dio. La santità è vivere consapevolmente il Sacramento del matrimonio, che più degli altri può parlare agli uomini assetati d’amore.

L’appuntamento è alle 9.30 in piazza del Comune: qui verranno illustrate le modalità di svolgimento della giornata. In seguito ogni famiglia da sola o con altre potrà visitare gli appositi stand distribuiti lungo il percorso cittadino e riflettere sulla natura, finalità e ricchezza della vita familiare, dono di grazia per ogni famiglia chiamata all’accoglienza della vita e al dono reciproco.

A mezzogiorno, presso il parco comunale, il vescovo Romano Rossi celebrerà la Messa per tutti i partecipanti. Seguirà il pranzo al sacco, con momenti di fraternità e di condivisione.

Infine, alle 15, tutte le famiglie si ritroveranno presso la Sala Doebbing per uno spettacolo presentato da Giovanni Scifoni, noto autore televisivo, in chiave comica e divertente sul tema della stessa famiglia.

 

 Don Giancarlo Palazzi