NewTuscia – VITERBO – Due donne, entrambe di Viterbo, di 60 e 40 anni, sulla strada Teverina, a bordo di una lancia y hanno dapprima fatto il pieno di benzina servite dal gestore, poi anziché pagare, hanno deciso di fuggire.

Il gestore ha tentato di fermarle, aprendo anche lo sportello e bloccandolo con le mani, ma le due donne hanno accelerato scaraventando il gestore a terra e procurandogli ferite alle mani.

A quel punto è scattato l’allarme ai carabinieri, che hanno iniziato attivamente le ricerche e una volta individuata l’auto dato il via a un inseguimento, bloccando poi la macchina.

Fermate le due donne occupanti, le hanno tratte in arresto e condotte presso le camere di sicurezza della compagnia di Viterbo.