Porrello (M5S Lazio): Regione invia in ritardo domanda Fondo Famiglie 2018

NewTuscia – ROMA – “Lo scorso novembre il Ministro per la famiglia e le disabilità ha pubblicato il decreto per il “Riparto del Fondo per le politiche della Famiglia per l’anno 2018”, a seguito dell’Intesa sottoscritta in sede di Conferenza Unificata Stato–Regioni che assegnava alla Regione Lazio oltre 380.000 euro “per finanziare interventi volti al potenziamento dei centri per la famiglia nonché, relativamente alle attività di carattere sociale, dei consultori familiari”.

Il decreto ministeriale fissava all’11 febbraio la data di scadenza per l’invio della richiesta da parte della Regione Lazio ma, secondo le informazioni ufficiali, la deliberazione di Giunta che andava allegata alla domanda è stata approvata il 19 febbraio 2019, ben oltre quindi il limite stabilito.

Sulla base di questa incongruenza tra le date degli atti e quelle previste dalle norme ho depositato un’interrogazione per sapere da Zingaretti e dagli Assessori competenti quali conseguenze dovrà affrontare la regione per questa approvazione in ritardo.

Vista la materia mi auguro non ve ne siano, sarebbe veramente sconsiderato perdere risorse per non aver rispettato i termini sanciti dal decreto.

Lo dichiara Devid Porrello, Consigliere M5S Lazio e Vicepresidente del Consiglio Regionale.